Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
24 nov

A Roma, ‘Napoli cultural classic’, al Drugstore Gallery l’evento culturale dell’associazione anticamorra

Il Drugstore di via Portuense 317, per dirla con l’archeologa Laura Cianfriglia, è “una fabbrica della cultura” sorta sui resti di una necropoli di età romana scoperta per caso 50 anni fa. Ma perchè un sito dell’antica roma (dal I al IV sec d.C.) prende il nome di un supermercato made in Usa? “Tutti associavano quel posto sulla Portuense – spiega Cianfriglia – a un emporio che si trovava là e che poi ha chiuso. Abbiamo così pensato di mantenere quel nome associandolo a un concetto di arte, ed è così che è nato il marchio Drugstore gallery, unico nel suo genere in quanto connubio tra antico, moderno e contemporaneo”. In attesa dell’inaugurazione ufficiale che avverrà a gennaio, il complesso archeologico ospita sabato sera, 26 novembre, un evento culturale organizzato dal Napoli Cultural Classic in collaborazione con la Soprintendenza.

L’associazione culturale anticamorra. È la prima volta che sbarca a Roma ‘Napoli cultural classic’, associazione di volontari presieduta da Carmine Ardolino che da anni combatte il dilagare della camorra nel Nolano a colpi di eventi artistici organizzati prevalentemente nel complesso basilicale di Cimitile. E non è un caso che lo spettacolo transiti dalla necropoli di Cimitile a quella della Portuense, perchè, come spiega la studiosa Sandra Pranzo Giuliani, “è meraviglioso permettere che la città dei morti e quella dei viventi possano continuare a interrogarsi sul tempo della quotidianità, sul senso storico e antropologico della vita e della morte, sull’uso vitale di un patrimonio che è dovere civico restituire ai cittadini perché è di tutti e parla di noi tutti”.

Uno scenario che trascende il tempo. È con questo spirito dunque che sabato va in scena l’evento cultural artistico dell’associazione nolana in uno scenario che trascende la dimensione del tempo, reso suggestivo da un gioco di luci colorate che rimbalzano tra nicchie, sepolcri, anfore, e immagini di divinità d’oltretomba.

Il programma. Lo spettacolo – presentato dalla direttrice di Velvet Mag Sara Zuccari e da Antonio Russo – farà rivivere l’antica necropoli attraverso varie forme artistiche: dalla musica al cinema, dal teatro alla letteratura, dalla fotografia alla moda. Si esibisce il gruppo musicale Isolati Fenomeni (un progetto che nasce dalla fusione di diverse esperienze artistiche, dall’hard rock all’elettronica), che presenterà in anteprima il videoclip ‘Segreti’. Viene poi presentato il corto cinematografico ‘Uomo in mare’ con la presenza del regista Emanuele Palamara e del cast. La scrittrice Anna Bruno presenta il

libro ‘La mia prima casa’ di Rafaela Danzica. La cacciatrice di talenti artistici Katiuscia Verlingieri illustra la mostra fotografica dell’artista albanese Parlin Prelaschi. L’attore Ivan Castiglione, Daniel De Rossi e il regista Filippo Gili si esibiscono in una divertente piece. La colonna sonora è affidata alle musiche del giovane dj Lorenzo Coffe Della Seta.

es_ES
it_IT
en_US