Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
16 ago

Anzio, blitz antiabusivismo sulla spiaggia

Blitz antiabusivismo sul lungomare di Anzio. Questa mattina la polizia locale, su ordine della procura di Velletri, ha eseguito cinque sequestri di immobili abusivi realizzati da tre privati cittadini e dai titolari di due stabilimenti balneari sull’Ardeatina.

Nello specifico, gli uomini del comandante Sergio Ierace hanno messo i sigilli a due verande e a un appartamento costruiti senza autorizzazione da tre cittadini e a quattro strutture sul mare realizzate nei lidi, Sole e Luna, dell’ex sindaco Piero Marigliani, e Marechiaro, della famiglia di Giorgio Tomassetti, ex comandante della polizia locale di Anzio e Nettuno. Proprio per quanto riguarda il Marechiaro, inoltre, i vigili hanno elevato verbali per oltre 12mila euro, relativi alle mancate autorizzazioni allo svolgimento di noleggio di ombrelloni e lettini e all’aver adibito un nuovo spazio a locale per la somministrazione di alimenti e bevande. Accertato, infine, che la licenza utilizzata dall’attività non era altro che una autorizzazione da itinerante illecitamente esercitata in modo fisso, trasformando così un camion bar in punto stabile di ristoro per i clienti dello stabilimento balneare.

Per i due lidi si tratta tra l’altro del secondo sequestro nel giro di meno di un mese. In precedenza, infatti, sempre la polizia locale, negli stabilimenti Sole e Luna e Marechiaro, ha messo i sigilli a due appartamenti da 40 metri quadri realizzati sulla spiaggia, un palco per gli spettacoli estivi e una veranda da 120 metri quadri.

Intanto resta saldo al suo posto il vicino Meo Beach, un lido completamente abusivo gestito dalla famiglia Monti, al centro di un’inchiesta di

Repubblica pubblicata il 30 giugno. Si tratta di un’attività realizzata su un terreno privato che i vecchi proprietari hanno ceduto ad altri imprenditori, lasciando lì i Monti. Una spiaggia libera attrezzata trasformata di fatto in uno stabilimento. “Tutto a posto”, assicurano i Monti, mentre alcuni balneari vicini raccontano anche di minacce ricevute da quest’ultimi.

es_ES
it_IT
en_US