Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
14 mar

Cassino, Unindustria: “Fuori dalla crisi con la crescita del settore dell’auto”

Con la ripresa dell’industria dell’automobile e con il lancio della produzione della Giulia e dello Stelvio nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles riparte l’economia del basso Lazio. Una crescita che vede una conferma anche nella apertura della nuova sede di Unindustria a Cassino.

“L’apertura di questa importantissima sede rientra nella strategia di Unindustria per un maggiore coinvolgimento delle imprese associate e per lo sviluppo associativo, attraverso una maggiore presenza nei territori con interventi che ne esaltino vocazioni industriali per essere vicini fisicamente a quegli imprenditori e a quelle imprese che lavorano e producono e che, per molti aspetti, sono il simbolo della ripresa economica della nostra regione, che presenta ancora diverse criticità, ma che c’è e qui si può davvero percepire – ha spiegato Filippo Tortoriello, presidente di Unindustria – Infatti, segnali positivi arrivano dall’export regionale cresciuto grazie anche al contributo delle aziende meccaniche e dei trasporti. In particolare, all’aumento della produzione nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino, vero fiore all’occhiello di questo territorio. Infatti, con il lancio della produzione della Giulia e dello Stelvio possiamo dire che si è aperta una nuova stagione: la fine dei contratti di solidarietà, quasi 72 mila vetture prodotte nel 2016, 4.300 dipendenti al lavoro in una nuova fabbrica all’avanguardia nel panorama della cosiddetta Industria 4.0.”.

Alla presentazione erano presenti tra gli altri il vescovo Gerardo Antonazzo, il prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli, il Sindaco di Cassino Carlo Maria D’Alessandro, molti imprenditori oltre ai vertici di Unindustria. “Nella consapevolezza che il nostro sistema di rappresentanza si è allargato, che sono aumentate le imprese di minori dimensioni e si sono estesi i settori di attività – dichiara Davide

Papa, Presidente del Comprensorio – è fondamentale creare un sistema a rete sempre più solido e vicino alle imprese che con grande impegno stanno reagendo per uscire dalla crisi. Favoriremo occasioni e momenti di ascolto con marcata attenzione in modo particolare alle aziende manifatturiere ma non solo. Non dobbiamo farci sfuggire questo momento di ripresa, grazie anche agli investimenti che sta facendo Fiat Chrysler Automobiles, e non solo, sul territorio”.

es_ES
it_IT
en_US