Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
31 dic

Clown, mangiafuoco, jazz e teatro: a Roma primo giorno dell’anno tra spettacoli ed eventi in piazza

Dura 24 ore il Capodanno romano, perciò anche l’1 gennaio comincia all’insegna di cultura ed eventi per tutti. Decine gli appuntamenti da segnare sull’agenda, specialmente a partire dalle 15, tra il lungotevere Aventino e il Giardino degli Aranci, che invece si animerà dalle 10 per bambini e famiglie.

TEATRO E SPETTACOLI.

Dalle 15 sul lungotevere Aventino passeggeranno clown, mangiafuoco e i trampolieri del Singita Cirque Nouveau (anche su lungotevere dei Pierleoni), mentre l’acrobata Ilaria De Novellis si esibisce sui tessuti aerei e Alessandro De Luca sul palo cinese (entrambi fino alle 20, con intervalli). Sul lungotevere de Cenci ci sono Francesco Mazzone, Paolo Locci e le loro acrobazie, insieme ad alcuni break dancers, mentre in piazza Bocca della Verità la pole dancer Jessica Mariani. Sempre qui, spettacoli di circo dei Blink Circus. Sullo stesso genere, ma in piazza Monte Savello, il Duo Ferrandino stupisce con un pattinaggio acrobatico. Dalle 16 alle 18, sempre qui, è imperdibile lo spettacolo internazionale di circo contemporaneo di Leo Bassi, mentre sono all’insegna dell’adrenalina quelli del funambolo Filippo Franco (dalle 15 alle 20 con intervalli) e quello di fuoco del Gruppo Patrizio Piraino/Circo Nero alle 16.45 e alle 18.45. Appena fa buio, cioè dalle 17 — si ripete alle 18 e alle 19 — ecco lo spettacolo Lux Arcana, tra movimenti, giocoleria e luci led. Danza contemporane al Giardino degli Aranci, dove alle 16.45 si tiene l’esibizione del gruppo Chiasma. E alle 16.30, 17.30 e 19.15, su lungotevere dei Pierleoni, c’è “Il posto, full wall – the best of vertical dance”, spettacolo di danza verticale, mentre dalle 16.30 alle 21 con intervalli, in piazza Bocca della Verità, ci sono i giochi di fuoco a cavallo dell’Ada Performance.

Amatoriali I e II sono i “palchi” (via Petroselli) dedicati agli appassionati di musica, canto, teatro e danza che hanno risposto all’invito di Roma Capitale a partecipare alla Festa portando in scena la propria performance per diletto e senza scopo di lucro: Maria Butera, Mario Cespites e Mont de vie alle 15, Ultimi Romantici e Pilar Castel alle 16, Busker Du alle 16.45, Gli Occhi della Città e Valentina Gregorini alle 17.30, Enrico Petrucci e Teatro Senza Appigli alle 18.15. “Rubbish Rabbit” è lo spettacolo che si tiene alle 16 su lungotevere Aventino.

Alle 15 spettacolo “gastronomico” e musicale con Don Pasta & The Guancial: per tutto il pomeriggio una crew di cuochi cucinerà i più famosi piatti della tradizione romana, ispirandosi ai vinili proposti dai dj, che lanceranno musiche romane, funk, reggae, soul.

Nel Tridente, infine, c’è la Rome Parade: dalle 15.30, oltre alle marching bands di high school americane, quest’anno si esibiscono anche majorette, acrobati, gruppi folk e street dancers. Partiranno da piazza del Popolo.

MUSICA.

Sarà la Scuola Popolare di Musica di Testaccio ad animare il lungotevere Aventino, con circa 100 artisti, per farsi protagonista di un concerto itinerante per la città. Si parte alle 15 col Quartetto Jazz, che si esibisce con un repertorio prevalentemente be-pop, con le Rosse Renne Rumorose, tra sonorità folk, pop, soul e jazz, e col Gnu Quartet, che presenta il nuovo album “Untitled”. Coro gospel, poi, alle 15, alle 16.30, alle 17.30, alle 18.30 e 19.30. Alle 16, sessione di 12 elementi (durerà un’ora, poi interventi dei singoli fino alle 20) della Pmce – Parco della Musica Contemporanea Ensemble. Alle 15, alle 16, alle 18 e alle 19.30 il Piero Brega Duo suona musiche folk, italiane e internazionali. Alle 17 e alle 18.30 concerto del Palm Court Quartet, con titolo “Dal grammofodono al grande schermo”. Appuntamento in via di Ponte Rotto.

In piazza Bocca della Verità si esibiscono l’Orchestra Popolare Italiana & Ambrogio Sparagna: set unico di un’ora alle 15, poi interventi dei singoli componenti fino alle 20, mentre alle 16.15 è il turno del concerto di tamburi. Girando l’angolo su via Petroselli, i Threetwone, quartetto di musica tradizionale nord-americana, eseguono arrangiamenti originali e trascrizioni del repertorio folk. Sul lungotevere dei Pierleoni, alle 15, alle 16, alle 18 e alle 19.30 si esibisce il Pasquale Iannarella Young Quintet. Sempre alle 15, si tiene il concerto del Cantoria Chorus, accompagnato dall’Ensemble Strumentale: in repertorio musiche anni Settanta e Ottanta e canzoni di Natale.

Sul lungotevere de Cenci, l’Ensemble Invisibile si esibisce ogni ora dalle 15 alle 19, con repertorio popolare italiano, mentre dalle 15.30 (fino alle 19.30) è il turno della Sinfonia Mediterranea. Sull’isola Tiberina concerto di una miloga di Buenos Aires, La Junta Escondina, per poi passare, alle 17, al tango del Musicalizador Capitan Tangram mentre a Parco Savello l’appuntamento è alle 16.30 col quartetto d’archi dell’Accademia di Santa Cecilia. Dalle 16.30 alle 19.30 (una volta all’ora), tra via Santa Maria in Cosmedin e clivo Rocca Savella è il turno di Erma Pia Castriota, in arte H.E.R., violinista e artista poliedrica, attrice di teatro e per il cinema, cantante e performer: con lei, live set voce e violino elettrico.

In via dei Cerchi, alle 18 è in programma “Opera camion”, riduzione del Don Giovanni di Mozart, e alle 19.30 si esibisce il Canzoniere Grecanico Salentino, che presenta live suo ultimo album e al Parco Savello, alle 18, è il turno dei The Freexielanders, gruppo di storici musicisti dell’avanguardia romana, che propongono la loro personale versione di musiche scritte e arrangiate negli anni Trenta. Al Tempio di Portuno, alle 16.30, alle 18 e alle 19, i Quimar si esibiscono in un concerto di musica contemporanea balcanica, dal folk al pop, dal soul al jazz, fino alle sonorità tradizionali.

MUSEI E ARTE.

Oggi saranno poi straordinariamente aperti al pubblico anche i Musei Capitolini (dalle 15.00 alle 19.00) e l’area archeologica del Circo Massimo (dalle 10.00 alle 16.00). Un’apertura eccezionale, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con Zètema.

Per gli amanti dell’arte, sul lungotevere Aventino sono posizionate anche un’installazione artistica di Massimo Rizzuto, l’elemento della scenografia di G. Davey, dall’opera “Romanza”, diretta da Franco Ripa di Meana e il Leone Alato della scenografia di Dante Ferretti dall’opera “Simon Boccanegra”. Non mancano poi l’installazione luminosa di Diego Labonia, in arte Dielab (è suo, insieme a Simone Palma, anche la video-installazione Ether’O), l’opera scenografica del Marco Aurelio di Hugo De Ana, dall’opera “Rienzi”, le “Tre lampade liberty” — sempre di Hugo De Ana — dal “Faust”. Mentre a via Santa Maria in Cosmedin sarà posizionato il “Cavallo con condottiero”, patrimonio storico della Fondazione, a cura del teatro dell’Opera, e presso il clivo Rocca Savella si potrà vedere il Cavallo, elemento della scenografia di Pier Luigi Pizzi da “Attila”. E ancora: sul lungotevere de Cenci si troverà “Mascherone”, elemento della scenografia di Patrizia Moro dall’opera Manon Massenet. In via dei Cerchi si potrà vedere Day Hole, l’installazione video di Media Mash Studio. Video proiezione, sul lungotevere Aventino, dalle 16.30 alle 21, a cura della Casa del Cinema, mentre “Schermi d’acqua” è il titolo dello spettacolo all’Isola Tiberina: due grandi fontane d’acqua diventano ideali schermi di circa 8 metri, sui quali scorrono immagini di film, fornite dall’Istituto Luce-Cinecittà e rielaborate da Luca Brinchi e Daniele Spanò.


PER I BAMBINI.

Partono alle 10 gli eventi per i bambini, col Giardino degli Aranci che si animerà per le famiglie. Si comincia con PopoArt Balloons, spettacolo di palloncini, mentre trampolieri e clown attireranno l’attenzione di tutti. Sempre al Giardino degli Aranci: dalle 11 alle 15 il Laboratorio d’Arte di Palazzo delle Esposizioni propone due attività per bambini e ragazzi dai 4 agli 11 anni, “Corpo-Danza-Movimento” (4-6 anni) e un laboratorio dedicato al fumetto (dai 7), mentre alle 11, alle 13.30 e alle 15.30 le Voci Bianche e l’Ensemble di Fiati della JuniOrchestra si esibiranno con brani della tradizione corale e strumentale. L’evento è a cura dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, come anche per i concerti della Schola Cantorum delle 12 e delle 15.30, che si esibiranno con testi della tradizione corale e natalizia. Spettacolo su sei fiabe, infine, alle ore 11.30, alle 14 e alle 15 e alle 16.

In caso di maltempo, le attività previste nel Giardino degli Aranci si terranno all’interno del Teatro India.

Grande festa, infine, alla Biblioteca Centrale Ragazzi: aprirà i suoi spazi al piano terra, le Botteghe, e animerà il piazzale antistante dedicando a bambini, ragazzi e famiglie attività di promozione alla lettura e giochi. L’appuntamento è nel piazzale della biblioteca dove, a partire dalle 10 inizieranno giochi e racconti: l’Apelettura, i reading, la mostra “La strada di Jella”, la Bottega delle Esposizioni e dei Laboratori e la Bottega dei Piccoli faranno divertire i bambini di tutte le età, che possono anche scegliere tra il giocalibro del gioco dell’oca, il teatro d’ombre o la cioccolata calda, che verrà regalata. E a tutti sarà regalata la Youngcard, la tessera delle Biblioteche di Roma dedicata ai giovanissimi.

LA NOTTE.

Per chi ha ancora voglia di festeggiare, il Goa organizza un After Tea dalle 18 e per tutta la notte, mentre al Circolo degli Illuminati, sempre a Ostiense, prosegue il Capodanno di tre sere.

SICUREZZA.

Il lungotevere dei Pierleoni, nel tratto che va da Testaccio fino alla Sinagoga, verrà chiuso al traffico. Sono stati previsti in tutto 20 varchi presidiati, nei quali saranno effettuate anche verifiche con il metal detector. Sorvegliati speciali monumenti, piazze storiche, vie dello shopping, centro storico, zone della movida.

TRASPORTI.

L’1 gennaio il servizio bus, tram e le linee A, B, B1 e C della metropolitana sarà attivo dalle 8 alle 23.30. Stesso orario anche per la Roma-Lido, mentre la ferrovia Termini-Centocelle, invece, sarà in servizio dalle 8.30 alle 23. La Roma-Civitacastellana-Viterbo sarà attiva, da piazzale Flaminio, dalle 8.15 alle 21.30, e da Montebello partenze dalle 8.45 alle 22.

RIFIUTI.

Ama ha predisposto un piano operativo straordinario per assicurare il decoro nelle aree della città interessate non solo dal Capodanno, ma anche da “La festa di Roma 2018” che si terrà oggi. Giornata in cui, appunto, saranno presidiate e monitorate le aree

pedonali dove si svolgeranno gli eventi, oltre ai consueti punti più frequentati del Centro: Spagna, Trevi, Pantheon, Navona, rione Ebraico, Corso, Colosseo, Campidoglio, Castel Sant’Angelo, piazza Venezia, Fori Imperiali e così via. Saranno regolarmente in funzione gli impianti Tmb, mentre i 14 centri di raccolta rimarranno chiusi. Per eventuali emergenze, è a disposizione dei cittadini il Pronto Intervento Ama, attivo 24 ore su 24, ai numeri 0651693339/3340/3341.

es_ES
it_IT
en_US