Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
28 giu

Eccellenze del gusto, ecco il meglio della Sicilia

Ben 843 ristoranti raccontati attraverso i loro principali piatti, i servizi che offrono e l’atmosfera che creano durante la cena. Poi, 619 botteghe del gusto tra street food, pub, gastronomia, 113 agriturismi, 112 bed & breakfast, 74 produttori di vino e 28 di olio. Sono questi i numeri della seconda edizione della guida di Repubblica dedicata alla Sicilia, “Guida ai sapori e ai piaceri della regione 2016-2017”. La presentazione questa sera alle 19 Alle Terrazze in viale Regina Elena a Mondello. Una degustazione ad inviti con una cena curata dagli chef Camillo Ingrassia, Fabio Cardilio e Gioacchino Gaglio, per concludere con i cannoli di Nino Colletti.

“Eccoci qui per la seconda volta con una Guida interamente dedicata a questa regione che nonostante gli sforzi di tanti non finirà mai di essere la regina assoluta del Mediterraneo. Bella, solare, piena di storia, luogo dello spirito, del corpo, della memoria, della contemporaneità ma anche del futuro — racconta Giuseppe Cerasa, direttore delle Guide di Repubblica — Abbiamo anticipato quest’anno di qualche settimana l’uscita della Guida per permettere ai nostri lettori di godere nel pieno dell’estate delle novità, delle nuove tendenze e del modo migliore di vivere arte, cibi, prodotti enogastronomici e tutto ciò che viene declinato sotto la dizione di cultura materiale e del territorio. E con l’uscita della nuova edizione abbiamo voluto celebrare una sorta di consacrazione arrivata dall’Unesco, che ha dato l’imprinting all’itinerario arabo- normanno, facendolo diventare uno dei patrimoni da tutelare e difendere, uno dei patrimoni dell’umanità. A questo itinerario che si snoda tra le vie più antiche e suggestive di Palermo, ma anche di Monreale e di Cefalù, abbiamo dedicato un lungo e approfondito viaggio, pieno di dettagli, curiosità e suggerimenti. Descrivendo luoghi, situazioni e personaggi che a volte risultano ignoti anche ai palermitani. Un viaggio pieno di indirizzi per avere in mano le chiavi di una città a volte sconosciuta”.

La Sicilia con le sue storie diventa dunque la chiave per raccontare la nostra isola, attraverso un itinerario storico ma anche naturalistico. Una sezione ad hoc infatti è dedicata ai parchi archeologici e quelli naturali che insieme con le perle di Sicilia, i borghi più belli e le riserve marine completano l’offerta turistica della regione e un patrimonio culturale interessante da scoprire. “Accanto a questo abbiamo pensato di chiedere a diversi testimonial siciliani di aprire il forziere dei loro ricordi e delle loro abitudini segrete, raccontando in esclusiva ai lettori della Guida di Repubblica un loro itinerario del gusto che faccia risaltare il meglio delle proposte della cucina e dei vini e dei prodotti e delle abitudini alimentari e del tempo libero che centinaia anni di storia hanno consolidato nella memoria di quella che non a caso qualcuno anni fa definì Sicilia come Nazione — aggiunge Cerasa — Ed ecco i ricordi di Giuseppina Torregrossa, di Pippo Baudo, di Francesco Cafiso, di Vincenzo Nibali, di Simonetta Agnello Hornby, di Franco Vazquez e di tanti altri ancora. Un modo per dare corpo alla nostra decisione di non usare più da quest’anno il titolo di Guida dei Ristoranti, ma preferendo allargare il tiro e chiamandola Guida ai piaceri e ai sapori della Sicilia. Consentendoci così

es_ES
it_IT
en_US