Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
24 Nov

Roma, Museo dell’Eur: timbravano e lasciavano il lavoro, chiesto il rinvio a giudizio per nove

La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio di nove dipendenti del Museo delle Arti e delle Tradizioni popolari di Roma. I nove, infatti, erano stati sorpresi mentre abbandonavano il posto di lavoro, dopo aver timbrato il badge. Falsità materiale e ideologica, truffa ai danni dello Stato, false attestazioni e certificazioni: questi i reati contestati, a vario titolo, agli indagati dal pm Stefano Rocco Fava.

Gli assenteisti del museo romano furono smascherati lo scorso gennaio dai carabinieri del Comando provinciale. Nei loro confronti, scattò la sospensione dall’esercizio dei pubblici uffici per un anno. I fatti per i quali sono indagati risalgono al periodo che va dal 3 al 24 febbraio 2015. Dalle indagini, svolte con pedinamenti e riprese video, è emerso che i nove dipendenti

si allontanavano dal posto di lavoro oppure timbravano per conto di altri colleghi che arrivavano più tardi rispetto all’orario previsto o che addirittura non si presentavano al lavoro.

Nel chiedere il rinvio a giudizio dei nove indagati, il pm Fava ha anche sollecitato l’archiviazione della posizione della dirigente Maura Picciau, in un primo momento sospettata di non aver esercitato i controlli dovuti per impedire ai “furbetti” di fare il proprio comodo.

es_ES
it_IT
en_US