Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
4 feb

Erdogan incontra Papa Francesco che gli regala “un angelo contro la guerra”. Proteste e scontri

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, è arrivato in Vaticano poco prima delle 10. E’ atteso da Papa Francesco e al centro del dialogo tra il pontefice e il capo dello Stato turco c’è la questione di Gerusalemme, riconosciuta capitale d’Israele dall’amministrazione Trump tra le proteste delle capitali mediorientali.

Erdogan si trova in visita di Stato a Roma, dove dopo Papa Francesco, nel pomeriggio incontrerà il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Papa riceve alle 9,30 il presidente turco, per la prima visita di un capo di stato di Ankara in Vaticano da 59 anni: un incontro di mezz’ora a cui seguirà il ‘faccia a faccia’ con il Segretario di Stato eppoi una vista all’intera della Basilica di San Pietro. Nel corso della giornata, è prevista una manifestazione di protesta nei giardini di Castel Sant’Angelo da parte della comunità curda residente in Italia. Ieri cinque curdi fermati. Tentavano di entrare in San Pietro all’Angelus con bandiere curde e striscioni. La Questura: «Iniziative di protesta non autorizzate».

L’appello di Anm e Fnsi

Anm, Fnsi e il Consiglio forense hanno scritto al presidente della Repubblica perché sollevi la questione dei diritti umani con Erdogan. Oggi una delegazione di giornalisti e Articolo 21, Fnsi e Rete No Bavaglio sarà al sit-in a Castel Sant’Angelo.

REP – ERDOGAN DIALOGA CON IL PAPA E CERCA UNA SPONDA EUROPEA

es_ES
it_IT
en_US