Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
13 feb

Il teatro del caos con lo Strano Mondo di Lorenz

“Oggi vi siete chinati per allacciarvi una scarpa. Abbassandovi avete permesso alla signora che era seduta ad un caffè di vedere dalla vetrina suo genero baciarsi con un’altra donna…”

È questo Lo Strano Mondo di Lorenz, lo spettacolo della Compagnia QFC che Verbavolant presenta, venerdì 17 e sabato 18 febbraio, al Teatro Cometa Off di Roma. Lo spettacolo, totalmente improvvisato, si ispira alla teoria del caos e al celebre ‘effetto farfalla’ teorizzato da Edward Lorenz nel 1963 e riassumibile nell’affermazione ‘un battito d’ali di una farfalla in Brasile può provocare un tornado in Texas’, ovvero che un solo, piccolissimo, innocuo, innocente gesto o avvenimento può cambiare il corso del destino, della storia, della vita, per sempre.

La struttura narrativa dello spettacolo è ispirata alla raffinata drammaturgia cinematografica degli ultimi anni che ha portato sul grande schermo il concetto di effetto farfalla come America Oggi di Altman, Magnolia, Match Point di Allen, Amores Perros di Iñárritu, Third Person dove storie parallele sono collegate tra loro da link molto spesso impercettibili, ma allo stesso tempo potenti.

Il battito d’ali nello ‘Strano mondo di Lorenz’, il quale darà il via agli avvenimenti che a cascata ne deriveranno, sarà dato dal pubblico in sala: uno spunto che darà il la alle storie dei sei personaggi in scena, che modificherà il loro destino, che modificherà le loro vite. Vite che si intrecceranno, si sfioreranno, si contamineranno creando nuove infinite possibilità e

nuovi bivi. L’imprevedibile evoluzione di questi personaggi e delle loro storie avverrà in un susseguirsi di ritmi e di mescolanze di stili diversi che farà ridere e terrà incollato alla sedia lo spettatore.

INFORMAZIONI Teatro Cometa Off, Via Luca della Robbia, 47 (zona Testaccio). Venerdì 17 febbraio ore 21.30

Sabato 18 febbraio ore 21.30. Biglietti: interi 10 euro/ ridotto 8 euro.Tessera annuale teatro: 2, 50 euro

es_ES
it_IT
en_US