Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
5 mag

Incendio sulla Pontina, fiamme sotto controllo. Ma ora si teme per amianto e diossine

Non sono ancora domate le fiamme nel centro di stoccaggio Eco X andato a fuoco ieri mattina. E ora si teme l’emergenza ambientale dovuta alle polveri e ai materiali bruciati che hanno dato luogo all’enorme colonna di fumo nero e alla nube che certamente contiene diossine, dovute alle plastiche bruciate, ma potrebbe contenere anche amianto.

Condividi

I pompieri sono riusciti a entrare questa mattina per una prima ispezione all’interno della struttura sulla via Pontina Vecchia, nel comune di Castagnetta e stanno quindi procedendo con il raffreddamento e le ultime operazioni di messa in sicurezza.

Condividi

Restano ancora attivate tutte le procedure di emergenza attivate ieri dal sindaco di Pomezia Fabio Fucci e poi estese ai 21 comuni tra il litorale romano e i Castelli, cioè di mantenere le finestre ben chiuse e limitare gli spostamenti. Il paese resta evacuato in attesa che vengano accertate le condizioni dell’aria. Il rischio maggiore è quello di diossina e amianto.

Condividi

Asl e Regione Lazio hanno incaricato l’Arpa di procedere con i rilievi per verificare la qualità dell’aria e la presenza di polveri tossiche. Sarà necessario aspettare però che le polveri si depositino, quindi serviranno alcuni giorni. Il direttore dell’Arpa, Marco Lupo, ha già spiegato: «I primi filtri potranno essere analizzati non prima di domenica. Sono i tempi tecnici necessari per i rilievi. Analizzeremo prima i campioni dell’aria e poi procederemo con le ulteriori analisi. Qualora dovessimo rilevare sostanze nocive procederemo con le bonifiche».

Condividi

Intanto la procura di Velletri sta procedendo per incendio doloso mentre il capitano dei carabinieri Luca Ciravegna è in attesa dei primi riscontri dei periti e dei tecnici.

In seguito all’incendio e in considerazione della notevole colonna di fumo propagatasi nella zona, sono state sospese, in via precauzionale,

per oggi, sabato 6 maggio e domani, domenica 7 maggio, le visite del pubblico alla Tenuta presidenziale di Castelporziano.

I cittadini da tempo avevano segnalato situazioni anomale nello stabilimento, con l’accumulo di materiali che provocavano anche miasmi e il comitato di quartiere aveva inviato una lettera al sindaco di pomezia, Fabio Fucci, invitandolo a intervenire. Questo pomeriggio la prima ispezione nello stabilimento sulla Pontina vecchia.

es_ES
it_IT
en_US