Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
9 mag

Internazionali di Roma, ancora una giornata da record

Dopo il record assoluto di spettatori paganti nella sessione pomeridiana di ieri con 21.513 presenze (che ha superato il precedente primato di 21.197 spettatori di mercoledì 13 maggio 2015) dello scorso anno, è stata un’altra giornata di tutto esaurito. Sommando anche la sessione serale il numero totale sale a 25.999 paganti che, grazie ai biglietti venduti nelle pre-qualificazioni (3 euro) e nella giornata di venerdì scorso dedicata agli allenamenti dei big (7 euro), l’incasso del torneo del Foro Italico di quest’anno (9.750.775 euro), ha già superato l’introito della precedente edizione (9.544.858 euro), e la 73esima edizione degli Internazionali è solo all’inizio.

E’ questa mattina un lampo d’azzurro ha illuminato il campo numero due dove la “maratoneta” Claudia Giovine, dopo la lunga serie di match delle pre-qualificazioni, ha affrontato l’americana Christina McHale. Tre set e un’ora e 39 minuti di gioco non sono bastati alla 25enne brindisina, cugina di Flavia Pennetta, per piegare la resistenza della statunitense numero 56 della classifiva Wta.

E c’è anche un po’ d’Italia dietro al successo di Nicolas Mahut, tennista transalpino numero 48 del mondo che ha superato l’uruguaiano Pablo Cuevas 7-6 2-6 7-5 in 2 ore e 18 minuti di gioco. Il 34enne francese sta infatti sperimentando l’app “Tennis Commander” frutto di una startup diel professor Giuseppe Prencipe docente di informatica all’università di Pisa. Tennis Commander è una applicazione per smartwatch dedicata ai tennisti che, utilizzando tecniche avanzate di machine learning, è in grado di riconoscere e misurare i colpi giocati dal tennista e la sua posizione in campo, e calcolare i suoi indici di performance, aiutandolo a migliorare costantemente la sua tecnica. Con la sua capacità di fornire in ogni istante misure della qualità di gioco, e non semplici dati, Tennis Commander rappresenta un vero e proprio “allenatore al polso”.

Ci sono rimasti male invece, i tantissimi tifosi accorsi sul centrale per sostenere Filippo Volandri chiamato al difficile compito di superare lo spagnolo David Ferrer, nona testa di serie del seeding. “Filo” ha giocato un primo set esemplare dando l’impressione di potercela fare anche nella seconda frazione che invece è stata vinta dall’iberico che poi ha avuto il via libera nel terzo e decisivo set. 4-6 7-5 6-1 il punteggio finale in due ore e un minuto di gioco.

Tra gli altri risultati della giornata Philipp Kohlschreiber (Ger) b. Inigo Cervantes (Spa/q) 6-4 6-2; Stephane Robert (Fra/q) b. Aljaz Bedene (Ing/q) 7-6 (3) 7-6 (8); Jeremy Chardy (Fra) b. Damir Dzumhur (Bos/q) 2-6 6-4 6-2; Tomas Berdych (Rce/8) b. Albert Ramos-Vinolas (Spa) 6-3 6-4 ; Kei Nishikori (Gia/6) b. Viktor Troicki (Ser) 5-7 6-2 6-3; Timea Babos (Ung) b. Kiki Bertens (Ola/q) 6-1

6-4; Jelena Ostapenko (Let) b. Kristina Mladenovic (Fra) 6-3 6-1; Mariana Duque-Marino (Col/q) b. Monica Niculescu (Rom) 6-4 6-1; Svetlana Kuznetsova (Rus/9) b. Caroline Garcia (Fra) 7-5 6-4; Johanna Konta (Ing) b. Johanna Larsson (Sve/q) 6-1 6-2; Eugenie Bouchard (Can) b. Jelena Jankovic (Ser) 6-4 2-6 6-3; Samantha Stosur (Aus) b. Alison Riske (Usa/q) 4-6 7-6 (5) 6-1; Daria Gavrilova (Aus) b. Sabine Lisicki (Ger) 6-1 7-6 (3); Roberto Bautista Agut (15) b. Paolo Lorenzi 6-3 6-1.

es_ES
it_IT
en_US