Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
28 mar

Invito all’Eden di Roma, l’albergo extralusso riapre dopo diciotto mesi di lavori

Da una parte il Vittoriano, il Gazometro sullo sfondo, sotto i glicini di Villa Medici e di fronte, imponente, ecco San Pietro. “Mi piacerebbe un giorno avere ospite nel nostro albergo papa Francesco”. Certo da quassù il paradiso sembra più vicino… ma il desiderio di Luca Virgili, direttore dell’Hotel Eden che apre le porte a romani e turisti dopo 18 mesi di lavori e restauri, difficilmente si avvererà.

Troppo lusso per un pontefice che mette al primo posto gli ultimi. E qui nel rinnovato albergo di via Ludovisi, per gli ultimi non c’è posto: 15 mila euro a notte se si vuole dormire nella penthouse Bellavista, dove anche il bagno è tutto a vetri e la vista è da perdere la testa. Ma se ci state facendo un pensierino, scacciatelo. La suite da 625 euro l’ora è andata a ruba. Prenotata per 10 giorni da una famiglia di Chicago, già prima del taglio del nastro. Taglio che per le cronache è avvenuto ieri.

Invito all'Eden di Roma, l'albergo extralusso riapre dopo diciotto mesi di lavori
Condividi

A prendere le forbici in mano è stato l’assessore al commercio e al Turismo Adriano Meloni. In realtà, toccava a Virginia Raggi, ma all’ultimo momento ha dato forfait. Niente sindaca. Tanti invece i nomi altisonanti che ieri sera hanno preso parte alla cena preparata dallo chef stellato Fabio Ciervo. Un party esclusivo offerto per festeggiare il restauro di questo palazzo ottocentesco che in 130 anni di storia ha accolto capi di stato e teste coronate.

Da questo portone, accanto a via Sistina, la principessa Maria di Borbone uscì vestita da sposa nel giorno delle nozze col principe Giovanni delle Asturie. La lista dei personaggi famosi è lunghissima: Gabriele D’Annunzio, Eleonora Duse, Sigmund Freud, Ernest Hemingway. E ancora Maria Callas, e poi Woody Allen, Tom Cruise, Gwyneth Paltrow. Federico Fellini, l’ospite più assiduo. Acquistato nel 2013 dal gruppo Dorchester che fa capo al sultano del Brunei, l’Eden si presenta ora con 23 camere in meno. Ma le 98 rimaste sono ora più grandi e confortevoli. Il restauro dall’albergo è stato affidato all’architetto Claire Betaille e agli interior designer Bruno Moinard e Studio 4bi. Marmi bianchi del Pakistan, carte da parati in tessuto, vetri di Murano, tutto declinato in oro, nero, grigio con tocchi di rosso e verde.

Tra le novità, c’è il bar “segreto”

nascosto da una grandissima libreria, e il Giardino al sesto piano completamente rinnovato e “trasparente”. Ma è la spa il fiore all’occhiello. Un’oasi di “coccole” affidate alla “Hollywood Beauty Guru” Sonya Dakar che qui all’Eden apre il suo primo centro benessere in Europa. Pioniera degli oli naturali sembra sia l’artefice della radiosità del viso di Gwyneth Paltrow, Jennifer Lawrence, Sofia Vergara e Leonardo DiCaprio.

es_ES
it_IT
en_US