Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
25 feb

La comunicazione visiva e la rivoluzione del ’68

Come si è trasformata la comunicazione visiva attraverso il ’68?”. A cinquanta anni da uno dei momenti più noti del ’68, la “battaglia” di Valle Giulia, la Facoltà di Architettura a Roma ospita un incontro su come si è trasformata la comunicazione e in particolare quella visiva attraverso il 68.

Occasione dell’incontro che riunisce docenti, architetti, comunicatori e artisti è l’uscita del libro di Paolo Brogi “68, ce n’est qu’un début” (Imprimatur) che dedica spazio al problema intervistando anche gli animatori di Beaux Arts a Parigi ribattezzata allora Atelier Populaire, la fabbrica dei manifesti di cui una raccolta dei più noti sarà esposta nell’aula dell’incontro. Saranno proiettate anche foto d’epoca di Fausto Giaccone e di altri fotografi, riproposti pannelli della mostra dedicata al 68 realizzata dieci anni fa ad Architettura, effettuati interventi volanti di serigrafia ed esposizione di opere dedicate al 68.

Partecipano: Paolo Portoghesi, Franco Purini, Paola Trucco, Silvio Pasquarelli, Pier Paolo Balbo, Franco Russo, Susanna Gulinucci, Roberto Pirzio Biroli, Manlio Vendittelli, Daniel Modigliani,

Anna Maria Ceci, Giusto Puri Purini, Mario Spada, Mimmo Cecchini, Giorgio Braschi, Susanna Margotti, Paolo Ramundo, Martino Branca, Roberto Federici, Gianfranco Moltedo, Pier Giorgio Ramundo, Vincino Gallo, Gianfranco Notargiacomo, Giancarlino Benedetti, Carlo Cagni, Amedeo Fago, Pino Pasquali, Rosario Gigli, Elena Padovani, Marco Bellocchio. Coordina Stefania Tuzi. L’appuntamento è per giovedì 1 marzo alle 17 presso la Facoltà di Architettura in via Gramsci 53.

es_ES
it_IT
en_US