Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
25 gen

Lazio, Airc: in piazza e a scuola tornano le Arance della Salute contro il cancro

Zero sigarette, cinque porzioni di frutta e verdura, trenta minuti di attività fisica: tanto basta a ridurre il rischio di contrarre il cancro secondo Airc, che anche questo weekend di fine gennaio torna a riempire 2500 piazze e 600 scuole in tutta Italia con le Arance della Salute, presenti anche in 169 piazze e 113 istituti del Lazio.

Simbolo dell’alimentazione sana e protettiva, le arance rosse sono il frutto scelto dall’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro per la consueta raccolta fondi a favore della ricerca, in quanto ricche di antociani, pigmenti naturali dagli eccezionali poteri antiossidanti e con il 40 per cento in più di vitamina C rispetto agli altri agrumi.

In tutta la regione saranno disponibili 23.527 reticelle, per un valore complessivo di 211.743 euro e circa 750 volontari: 48 le piazze della Capitale interessate dall’iniziativa sabato 27. Un progetto che coinvolge anche 68 scuole romane, dove le Arance della Salute salgono in cattedra venerdì 26 gennaio con “Cancro, io ti boccio”: bambini e ragazzi, insieme a genitori e insegnanti, sono impegnati come volontari per un giorno nella distribuzione delle reticelle.

Per sostenere il lavoro dei 5 mila ricercatori Airc, si può acquistare una reticella da due chili e mezzo di arance insieme a una guida con preziose informazioni su cancro e alimentazione al prezzo di 9 euro.

LE INIZIATIVE DEI PARTNER

Carrefour Italia scende in campo al fianco di Airc donando 250 mila shopper che saranno utilizzate dai volontari in tutte le piazze per distribuire le reticelle di arance rosse. Anche la Cucina Italiana, storico magazine di gastronomia e cucina si impegna, insieme ad Airc, a diffondere il valore di un’alimentazione sana senza rinunciare al gusto, proponendo ricette a base di arance, firmate dai suoi chef per portare sulle nostre tavole un pieno di vitamine.

L’IMPEGNO SUL TERRITORIO

Da oltre cinquant’anni l’Airc sostiene progetti scientifici innovativi attraversa la raccolta fondi, diffonde l’informazione scientifica e promuove

la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole. Oggi conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a circa 5.000 ricercatori – 63% donne e 52% ‘under 40’ – le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente. Dalla sua fondazione a oggi, Airc ha finanziato con oltre un miliardo e duecento milioni di euro il finanziamento della ricerca oncologica.

es_ES
it_IT
en_US