Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
12 nov

Lazio, gol e dribbling: Luis Alberto-show con la Primavera

LUIS Alberto ruba palla in difesa, con un tunnel al primo avversario riavvia l’azione, poi si scrolla di dosso un secondo e accelera saltandone un terzo, che stacca allungando palla al piede prima di aggirarne altri due e tentare un tocco morbido a incrociare sul secondo palo, delittuosamente deviato dal giovane Alia, in porta con la Primavera battuta 5-0 (doppiette dell’ex Liverpool e di Murgia, gol di Tounkara) nel test in famiglia di ieri a Formello.

È questa azione in particolare, a prescindere dalla precedente doppietta (comunque pregevole, con un calcio di punizione perfetto e un altro destro all’incrocio da fuori area), che rende bene l’idea della voglia dello spagnolo di cambiare marcia rispetto a questo anonimo inizio di stagione fatto di appena 27 minuti tra Milan e Torino. Da oggetto misterioso con il “mal di pancia”, l’ex Liverpool vuole trasformarsi in risorsa in più della Lazio di Inzaghi. Non sarà semplice, perché quella di Roma è una piazza esigente, un po’ frettolosa nell’esprimere il proprio parere sui nuovi acquisti. E quando si parla della parte biancoceleste della Capitale, quegli stessi giudizi da primo impatto, spesso, sono più negativi che positivi.

Per informazioni chiedere a Lulic o de Vrij, che dopo appena una partita erano stati battezzati “scarsi” (eufemismo) e poi hanno dimostrato ben altro. Poi ci sono pure quelli che non riescono a far ricredere i detrattori, ma Luis Alberto non ne vuole sapere di rientrare in questa categoria e vuole giocarsi al meglio le sue chance,

anche perché dal 21 gennaio Keita partirà per la Coppa d’Africa con il Senegal e si libererà un posto, per circa un mese, nel tridente d’attacco.

Non si è qualificata per la competizione continentale invece l’Angola di Bastos, che ieri ha partecipato interamente alla partitella e si può considerare del tutto recuperato in vista del Genoa. Inzaghi recupera pezzi importanti. Chissà che uno di questi non possa essere anche Luis Alberto.

es_ES
it_IT
en_US