Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
4 gen

Lazio, Inzaghi: “Abbiamo fatto tanto ma non ci basta”

ROMA – Ultima partita prima della lunga sosta, la Lazio va a Ferrara per affrontare la Spal e provare a riprendersi i punti lasciati per strada nella prima gara di campionato, quando all’Olimpico finì 0-0: “Comincia il girone di ritorno – dice Inzaghi in conferenza stampa – dopo quello di andata fatto molto bene e con ancora una parta da recuperare. Dovremo fare una partita molto concentrata, attenta, di personalità, contro una squadra che all’andata ci ha creato difficoltà e che nell’ultima sfida con la Sampdoria non meritava di perdere”.

INZAGHI: “VOGLIAMO PROVARE A MIGLIORARCI” – L’obiettivo comunque è di provare a fare meglio di quanto fatto fino al primo giro di boa: “Questo è l’augurio che ci facciamo tutti. Rispetto a due anni fa sono cambiati giocatori, moduli, la squadra ha più certezze. Vogliamo migliorarci sempre, anche se sappiamo di aver fatto un grandissimo percorso. Probabilmente avremmo meritato qualche punto in più e vogliamo crescere, sapendo di partire da una buonissima base”. Inzaghi preferisce poi rimandare ogni discorso di mercato a dopo la partita: “Fino a oggi non ho parlato di mercato con la società, da parte mia c’è concentrazione massima sulla Spal. Normale che dopo ci sarà la pausa e io sarò in continuo contatto con la dirigenza, ma a oggi non si è parlato di niente, se non di de Vrij per il quale ho espresso il desiderio di rinnovo. È un giocatore straordinario, siamo in attesa di novità”.

“ABBONDANZA DAVANTI, MA CI SARÀ SPAZIO PER TUTTI” – Per il resto il tecnico deve solo fare i conti con problemi di abbondanza, quelli che spingono Felipe Anderson ancora in panchina: “È un giocatore pienamente recuperato, domenica a san siro è entrato benissimo. Sono molto contento di come si sta allenando, a prescindere dal fatto di giocare o non giocare. Dal 20 dei gennaio i ragazzi sanno che avremo una partita ogni 3 giorni, ci sarà spazio per tutti: Felipe tornerà a giocare dall’inizio, lo stesso farà Nani, che si allena sempre al massimo. Tutti devono stare tranquilli e continuare a giocare così, Luis Alberto compreso: ha il minutaggio più alto di tutta la rosa, significa che mi ha soddisfatto in pieno. Lui sa dentro di sé che ha fatto benissimo, ma anche che può migliorarsi. È un grandissimo giocatore che ci ha fatto fare il salto di qualità. Poi di partita in partita vedremo il da farsi”.

IN DIFESA WALLACE TORNA TITOLARE AL POSTO DI BASTOS – Stessi “problemi” anche in difesa, dove va avanti il ballottaggio tra Bastos e Wallace: “Sono due giocatori che mi piacciono molto e stanno facendo bene. Nel girone d’andata Bastos ha giocato di più, sabato a San Siro ha disputato un’ottima partita. Wallace adesso ha 20 giorni di lavoro senza intoppi, di volta in volta dovrò scegliere, senza dimenticare Luiz Felipe, che è cresciuto molto ma in quel ruolo ha davanti a sé de Vrij. Lo stesso Patric mi ha soddisfatto. Adesso ho la possibilità di scegliere e per me è un piacere. Ben vengano questi problemi di abbondanza. Nel reparto offensivo e difensivo siamo a posto e ho ampia scelta”.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-1-1) – Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic, Lukaku; Luis Alberto; Immobile. All. Inzaghi.

es_ES
it_IT
en_US