Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
28 giu

Lazio, ritiro & mercato: Bielsa cambia tutto e aspetta Thauvin

In attesa di sbarcare a Roma, tra sabato e lunedì, Marcelo Bielsa nella sua Rosario continua a studiare calcio e calciatori, a dare indicazioni sul mercato, a imporre variazioni ad abitudini antiche. Per esempio in ritiro ad Auronzo oscurerà gli allenamenti, i tifosi (che saranno più numerosi del solito proprio per il fascino del “Loco”) dovranno adattarsi: potranno assistere solo a poche sedute, la società lo ha già comunicato sul sito. Appena 15 minuti per la stampa, regole nuove che faranno discutere. Raduno il 5 luglio, il 10 la partenza per Auronzo fino al 23, poi dal 5 al 13 agosto nuovo ritiro a Marienfeld, in Germania, con allenamenti a porte chiuse. Tre le amichevoli già fissate, contro Brighton (31 luglio), Werder Brema (6 agosto) e Borussia Moenchengladbach (il 13).

Anche sul mercato le indicazioni di Bielsa – si affiderà a un traduttore, parla solo spagnolo – sono perentorie e già hanno portato al “congelamento” di Jardel, difensore che era vicinissimo alla Lazio. In compenso “scongelato” Adriano, pista viva ma lui deve liberarsi a costo zero. E il guru di Rosario insiste per l’allievo Thauvin: “Bielsa è un grandissimo allenatore – ha detto l’esterno ex Marsiglia – e mi ha aiutato tantissimo nella crescita. Ma qualunque discorso sul mio futuro è prematuro”. La Lazio cerca un accordo (non facile) col Newcastle e raccoglie offerte per Candreva: la più alta finora è del Napoli, arrivato a 25 milioni (22 più bonus facili). Lotito aspetta il rilancio dell’Inter e soprattutto del

Chelsea, che resta favorito. E del club londinese a Bielsa piace il 21enne terzino sinistro Baba: fumata nerissima nei primi contatti. Al centro della difesa si lavora su (costosi) obiettivi brasiliani come Jemerson del Monaco, c’è la volontà di annunciare almeno un paio di acquisti prima di Auronzo. Domani 30 giugno scadono i contratti di Mauri, Konko e Braafheid: non saranno rinnovati. Triennale in arrivo invece per Alberto Bollini, che torna ad allenare la Primavera.

es_ES
it_IT
en_US