Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
5 nov

Maltempo: 2 morti a Ladispoli e Cesano. Allagamenti e alberi caduti nella Capitale

Strade allagate, tetti scoperchiati e alberi crollati. Un violento temporale ha messo in ginocchio per ore la città ed è scatta l’allerta meteo per altre 24 ore: due morti tra Cesano e Ladispoli. A Ladispoli una tromba d’aria ha causato il crollo degli ultimi due piani di un palazzo di via Ancona: un uomo, Singh Surinder, indiano di 47 anni, è rimasto schiacciato da un frammento di cornicione che si è staccato da una chiesa. Ferito anche un passante sbattuto dal vento contro una vetrata. Un’altra vittima a Cesano: un uomo Fernando F., 64 anni, sottufficiale dell’esercito in pensione,è stato schiacciato da un albero.

Condividi

Duecento le telefonate ai centralini della Protezione civile con richieste di aiuto. In diverse zone della Capitale ci sono stati allagamenti e disagi per gli alberi caduti a causa del vento: sul lungotevere all’altezza di ponte Mazzini; in via Casal Selce, a Santa Maria Maggiore, viale Carso, Via Pellegrino Matteucci e viale della Moschea dove un tratto della carreggiata è stato chiuso al traffico. Allagamenti pure tra Portonaccio e la Tangenziale est. A causa del maltempo la ferrovia Roma-Lido è interrotta dalla fermata Eur Magliana a Lido Centro.

Condividi

Difficoltà per gli allagamenti anche sulla via Laurentina e sulla via Cristoforo Colombo. Completamente allagata via Marmorata dove l’acqua ha raggiunto il mezzo metro d’altezza. Chiusa inoltre via Ostiense, all’altezza della Piramide, nella corsia centrale.

L’Aurelia è stata chiusa al traffico nei due sensi dopo che un tornado si è abbattutto sul litorale, viaggiando forse a 60 km all’ora: ha sradicato decine di alberi, anche ad alto fusto, e ha provocato allagamenti e danni. Sono oltre 70, per ora, gli interventi effettuati dai pompieri per alberi, vento e allagamenti. Le località più colpite restano Cesano e Ladispoli tanto che il sindaco della cittadina ha dichiarato l’inagibilità delle scuole che resteranno chiuse.

“Al momento la situazione a Roma è monitorata – ha rassicurato la sindaca Raggi in queste ore a Cracovia con 136 studenti per il Viaggio della Memoria – siamo in contatto con la protezione Civile anche se a distanza”. Mentre scatta l’allerta meteo: il Centro funzionale regionale, informa in una nota la Regione Lazio “ha adottato l’avviso di criticità con indicazione che dal pomeriggio di oggi e per le successive 12-18 ore si prevede nelle zone di allerta del Lazio criticità idrogeologica per temporali codice arancione”.

Condividi

Crescenzio Paliotta, sindaco di Ladispoli, fa sapere che: “In seguito alla ricognizione degli edifici scolastici di Ladispoli si comunica la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di lunedì 7 novembre. Si comunica inoltre che allo stato attuale,

in seguito alla grave tromba d’aria che ha colpito molte zone della città si raccomanda: a chi non ha subito danni all’abitazione di rimanere in casa per non intralciare il lavoro dei soccorritori. Chiunque avesse subito danni, in attesa dell’arrivo dei tecnici e delle forze dell’ordine, può telefonare ai numeri 0699231313 0699231234″. Secondo quanto si è appreso il 118 ha soccorso diversi feriti residenti in due palazzine danneggiate dalla tromba d’aria a Ladispoli, ma non sarebbero in gravi condizioni. Mentre alcune persone, dell’altro stabile, hanno raggiunto l’ospedale con mezzi propri.

A Cerveteri, sempre sul litorale laziale, il forte vento ha infranto la vetrata di un ristorante e due persone sono rimaste lievemente ferite

e trasportate dal 118 in ospedale. Colpita da un albero anche un’ambulanza sempre a Ladispoli e un’automobile a Fiumicino. A causa della situazione metereologica nel pomeriggio 4 voli sono stati dirottati tra Fiumicino e Ciampino. E’ stato predisposto un servizio navetta tra i due aeroporti.

Sono oltre 50 le squadre della Protezione Civile regionale al lavoro con circa 200 volontari, impegnati per interventi dovuti ad allagamenti e caduta di alberi.

es_ES
it_IT
en_US