Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
17 mag

Palazzo della Cancelleria, in mostra il fortunato naufragio della Querina

Prosegue fino a domenica 22 maggio, a Palazzo della Cancelleria, la mostra “La storia della Querina”, ultimo ciclo pittorico dell’artista romano Franco Fortunato, appassionato di mare e storie di marineria, che ripercorre le tormentate, ma a lieto fine, vicende storiche della nave Gemma Querina e del suo equipaggio, raccontate in un appassionante libro edito dalla casa editrice Nutrimenti. Si tratta di oltre trenta opere tra dipinti, ceramiche e tecniche miste, realizzate per raccontare una grande avventura di mare, arricchita anche dal materiale offertogli anche dai discendenti della famiglia Querini. Così si colorano i diari di Pietro Querini, patrizio veneziano navigatore e mercante, partito da Creta per raggiungere l’Atlantico e poi le Fiandre alla fine d’aprile 1431 al comando della Querina, una caracca costruita dai maestri d’ascia cretesi, con un carico di malvasia, spezie, cotone e altre mercanzie di provenienza mediorientale.

Dopo numerose peripezie, il danneggiamento della chiglia e del timone, il bastimento fece naufragio e l’equipaggio, dopo una lunga navigazione alla deriva su un’imbarcazione di soccorso, raggiunse le acque delle isole Lofoten, 200 km oltre il Circolo Polare Artico, in Norvegia. Tratti in salvo dai pescatori dell’isola di Røst, che nei diari vengono descritti come una comunità pura e generosa, Pietro Querini e i naufraghi furono loro ospiti per quelli che vengono definiti “100 giorni in paradiso”, per poi rientrare, attraverso un lungo viaggio via terra a Venezia.

es_ES
it_IT
en_US