Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
30 mar

Per la Lazio il Sassuolo e poi il derby: la difesa cambia, de Vrij recupera

I nazionali sono tornati tutti, giovedì è partita ufficialmente la missione Trittico, cioè Sassuolo più derby più Napoli in 9 giorni. Inzaghi ha a disposizione l’intera rosa, tranne Marchetti: “Il portiere sta continuando il programma di recupero personalizzato, a giorni verrà reintegrato in gruppo”, spiega il dottor Rodia. Per il tecnico è il momento delle grandi scelte, così studia le formazioni da presentare domani a Reggio e martedì nell’attesissimo derby.

La difesa cambierà: contro il Sassuolo dovrebbe essere a 4, con Patric, Wallace, Hoedt e Radu a proteggere Strakosha; nella sfida con la Roma, invece, linea a 3 come all’andata, con Bastos (ieri in palestra perché arrivato in mattinata dall’Angola), de Vrij e Radu. Moduli diversi, quindi: 4-3-3 domani, 3-4-2-1 martedì e probabilmente anche contro il Napoli.

Ci sono dei punti fermi in entrambe le formazioni, dal centrocampo in su: Biglia, Lulic, Milinkovic, Anderson e Immobile. A Reggio giocherà Parolo, assente nel derby per squalifica: contro la Roma, Basta a destra e poi ballottaggio Murgia-Lukaku. Se verrà preferito il più giovane, Lulic agirà sull’intera fascia sinistra; se sarà scelta l’altra soluzione, il bosniaco si muoverà da mediano accanto a Biglia. E Keita? Non è escluso che parta dalla panchina in tutte e due le gare, perché il meglio lo dà a gara in corso: domani per il senegalese probabile staffetta con Felipe Anderson, che ovviamente sarà in campo dall’inizio. Come Milinkovic, pedina fondamentale la cui assenza è stata letale a Cagliari.

Tra

i convocati di Reggio ci sarà anche de Vrij, recuperato ma destinato alla panchina in ottica derby. Festa per Lombardi, che ha rinnovato fino al 2022. Capitolo biglietti: 14mila quelli finora acquistati dai sostenitori biancocelesti; da ieri disponibili i Distinti Nord-Est, anche se per quel settore la vendita procede a rilento. Si spera nell’impennata degli ultimi giorni per assicurare alla squadra, che giocherà “in trasferta”, almeno la spinta di 18 mila laziali.

es_ES
it_IT
en_US