Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
21 mag

Roma, 17 mila visitatori all’Auditorium per Festival delle Scienze

Tre giorni tra spazio, materia oscura e big data. Un successo l’undicesima edizione del Festival delle Scienze che si è appena concluso all’Auditorium Parco della Muscia: oltre 17 mila persone hanno voluto ascoltare lectio magistralis, dialoghi e conferenze-spettacolo di alcuni dei più importanti scienziati del mondo. Al centro della manifestazione di quest’anno, la teoria della relatività, un filo conduttore che parte dalla fisica e si intreccia ad altre discipline: psicologia, sociologia e filosofia. Tra gli incontri più seguiti, la conferenza “Oltre Einstein” del cosmologo dell’Imperial College Londra João Magueijo e quella di Elena Aprile, professoressa di fisica alla Columbia University di New York, che ha raccontato la ricerca nella materia oscura. Appuntamenti anche per i settori più innovativi della ricerca contemporanea: dai big data alla conferenza di Mario Rasetti – presidente della fondazione ISI – ai computer quantistici, di cui ha parlato Seth Lloyd, professore di ingegneria al Mit.

Tutto esaurito per la proiezione commentata del film Interstellar, dedicato agli studenti

delle scuole superiori. Per il pubblico, anche la scienza da toccare: con l’installazione “Il surf gravitazionale” a cura dell’istituto nazionale di fisica nucleare, i visitatori hanno potuto incurvare virtualmente lo spazio e generare onde gravitazionali. Soddisfatto José R. Dosal, l’amministratore delegato della fondazione Musica per Roma, che ha organizzato l’evento, e sta già pensando alla prossima edizione. Il tema per il 2017: il cambiamento.

es_ES
it_IT
en_US