Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
2 nov

Roma, ai domiciliari lo stalker di Maria Elena Boschi

Prima dice di amarla, poi di odiarla e infine che la vuole uccidere. Per questo Giuseppe Dragone, 44 anni, stalker della ministra Maria Elena Boschi è stato arrestato (domiciliari). Decine e decine di mail dal tono minaccioso che la Boschi riceveva sulla sua casella postale della Camera dei deputati che hanno imposto un servizio di scorta. In alcuni passaggi – si legge sul capo d’imputazione – ci sono esplicite minacce di morte.

Di fatto a Dragone gli era stato imposto l’obbligo di dimora a Napoli. Misura che ha infranto andando a Firenze dove si sarebbe tenuta la Leopolda alla presenza della stessa ministra. Ecco perché l’aggiunto Maria Monteleone e il sostituto procuratore Maria Gabriella Fazi hanno richiesto l’aggravamento della misura, ovvero l’arresto ai domiciliari.

“Mi manchi, voglio vederti” le ha scritto in una circostanza. E

ancora “esigo una spiegazione oppure da qui non vado via”. Sì tratta di mail sconclusionate e questi sono solo alcuni dei passaggi, i più soft. In altre missive diceva di amarla, poi di odiarla. E ancora che l’avrebbe raggiunta ovunque si trovasse. Una condizione che è diventata talmente pesante e ha spinto la Boschi “contrariamente a quanto disposto di consueto – si legge sempre nelle carte – ad avvalersi del servizio di scorta”.

es_ES
it_IT
en_US