Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
5 lug

Roma, assessori in pectore, finita la prima riunione informale. M5S: “In aula Giulio Cesare siederemo a sinistra”

Alla fine hanno deciso. I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, maggioranza in Campidoglio, si posizioneranno sugli scranni di sinistra dell’Aula Giulio Cesare e ‘sfratteranno’ così i colleghi del Pd, soliti sedersi lì da anni. Una sorta di ulteriore schiaffo dopo quello arrivato con il risultato delle urne. “Gli altri 19 si posizioneranno dove riterranno più opportuno, è una loro scelta”, dice il consigliere M5S Enrico Stefano. D’altra parte, ha continuato Stefano, “due sono i lati, o destra o sinistra. Far fare un terzo lato non ci sembrava il caso visto che per terra e al centro non potevamo”.

La polemica. La polemica sul posizione in aula era partita subito dopo il ballottaggio, quando i 5S avevano annunciato che si sarebbero seduti un po’ a destra e un po’ a sinistra, creando una nuova “geografia” degli scranni come una sorta di ‘occupazione simbolica’ dei due emisferi.


Condividi



“Il posto a sinistra”. Ma in teoria il posto a sinistra, in Aula Giulio Cesare, c’è per tutti. Con la ristrutturazione della sede del consiglio comunale, avvenuta con l’amministrazione Alemanno, i posti sono infatti saliti ad 80 per 48 consiglieri: un aumento pensato per consigli allargati. Ma che però in questa guerra tra M5S e Pd per ‘un posto a sinistra’, potrebbe tornare provvidenziale. Dunque all’ombra della statua di Giulio Cesare gli scranni sono 40 a destra e 40 a sinistra, e proprio a sinistra potrebbero entrare agevolmente i 29 pentastellati, una maggioranza monopartito che il Campidoglio non aveva mai visto, e i 7 consiglieri del Pd.

“Ci stiamo anche noi”. “Noi, che a differenza loro, che non ci sono mai stati, conosciamo quella parte, possiamo rassicurarli: c’è posto anche per loro”, dice l’ex presidente di Aula con Ignazio Marino Valeria Baglio ora rieletta. “Non c’è alcuna consuetudine che imponga alla maggioranza di collocarsi a sinistra nei banchi dell’Aula, nell’era Alemanno i consiglieri di maggioranza sedevano infatti a destra” precisa Baglio riferendosi all’unica giunta di destra approdata in Campidoglio. In teoria i numeri dicono che si può fare. In pratica la coabitazione sarà tutta da costruire.

es_ES
it_IT
en_US