Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
8 mag

Roma, caccia ai video del pedofilo di Torre Maura

Ha piazzato di fronte all’adolescente nuda un pc, il sospetto è che Pier Francesco Lori (lunedì è stato arrestato ed è accusato di violenza sessuale su minori) volesse riprendere l’abuso. Anche per questo il pm Vincenzo Barba ha disposto il sequestro dei computer e dei cellulari utilizzati dall’uomo.

Lo scorso 16 aprile aveva molestato una bambina di 9 anni davanti alla sorellina di 5 nella sala-teatro della parrocchia di Nostra Signora del suffragio e Sant’Agostino di Canterbury a Torre Maura. In pieno ottobre, Lori aveva invitato nella casa che divide con la moglie la figlia dei vicini. Quella volta la preda, una 15enne, era riuscita a scappare. Il 45enne si era spacciato come uno specialista in massaggi orientali. “Sono stato sette anni in Tibet”, ha assicurato Lori alla madre della vittima prima di provare a mettere le mani addosso a sua figlia. E alla stessa adolescente, che aveva convinto a svestirsi, aveva spiegato che, sempre in Tibet, il suo maestro gli aveva insegnato a non provare attrazione per le donne facendolo stare per più di 48 ore di fronte a una ragazza nuda. Nel frattempo, ha poi riferito l’adolescente alla madre, Lori accendeva davanti a lei un pc.

Nell’ultimo episodio l’uomo ha ingannato il padre di due sorelline:

«Sono un insegnante di danza e sto organizzando uno spettacolo per la parrocchia». Dopo il raggiro, il 45enne ha portato le due bambine di 9 e 5 anni in una sala all’interno della chiesa e lì ha iniziato a molestare la prima. «Non riesco a spiegarmi perché si siano inventate tutto – ha detto Lori nell’interrogatorio di garanzia – Le lesioni della bambina non sono state causate da me».

es_ES
it_IT
en_US