Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
17 feb

Roma, cadavere nel canale di Fiumicino: è di un pescatore tunisino

Galleggiava a pelo dell’acqua verso la foce del Tevere, all’altezza di via Torre Clementina a Fiumicino, il corpo senza vita di un giovane tunisino di cui si erano perse le tracce quattro giorni fa. A notarlo questa mattina intorno alle 11 è stato un connazionale che ha dato subito l’allarme, sul posto poco dopo sono intervenuti gli agenti della polizia Scientifica che, dopo aver ripescato il corpo dall’acqua, sono risaliti alla sua identità. Si tratta di un pescatore di 40 anni impiegato su un peschereccio della flotta locale.

A un primo esame non presenterebbe alcun segno di violenza ma è stato disposto l’esame autoptico per accertare la causa della morte. Secondo una prima ipotesi, l’uomo potrebbe essere scivolato dentro il fiume cadendo da una delle banchine del porto canale di Fiumicino. L’impatto

con l’acqua fredda e la brusca caduta avrebbero quindi provocato il decesso. La zona è stata chiusa fino alle 15 per consentire agli esperti di procedere con i rilievi mentre la mortuaria ha proceduto con il trasferimento del cadavere presso l’istituto di medicina legale dove verrà eseguita l’autopsia. Gli agenti del commissariato di Fiumicino intanto stanno ascoltando parenti e amici dell’uomo per ricostruire le sue ultime ore di vita.

es_ES
it_IT
en_US