Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
5 nov

Roma, crepa nel palazzo: paura a Monteverde

Hanno notato un dislivello sul pavimento del terrazzo e, preoccupati, hanno subito allertato i vigili del fuoco. Che, giunti sul posto, hanno cominciato a studiare una grossa crepa sul muro esterno al primo piano del palazzo. Così, da ieri pomeriggio, i condomini di un vecchio condominio Ater tra via Paola Falconieri e via di Donna Olimpia, nel quartiere Monteverde Vecchio, nel XII municipio, aspettano con ansia di capire quanto emergerà dal responso dei vigili del fuoco. «Per ora sembra essere scongiurato lo sgombero».

Lo spiega Giovanni Picone, consigliere municipale di Fi: «La preoccupazione però è tanta. Specialmente dopo il terremoto: dai primi rilevamenti sembrerebbe che la crepa, già esistente, si sia aggravata dopo le scosse. Sul patrimonio Ater abbiamo più volte rimarcato uno stato di abbandono, e quello che più preoccupa è il lassismo dell’ente sulla manutenzione anche ordinaria degli stabili».

«I primi interventi dovrebbero essere già domani o martedì — aggiungono da La Pietra Scheggiata, il ristorante proprio sotto alla grossa crepa — per ora i pompieri hanno posizionato una rete metallica nel caso cadessero pezzi di muro o di intonaco ». La mente dei condòmini torna agli ultimi crolli. E alle famiglie rimaste senza casa. Come

quelle di via della Farnesina 5, zona Ponte Milvio, dove un palazzo a fine settembre è franato su sé stesso, o come quello in via Flaminia 50, un cui parte è crollata nella notte tra il 22 e il 23 gennaio. Per non parlare dei cinque palazzi al Tiburtino che dal terremoto di domenica presentano grosse crepe e sono tutt’ora a rischio sgombero.

es_ES
it_IT
en_US