Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
27 nov

Roma, dalla Regione 15 milioni per la qualità dell’aria

Un piano di investimenti da 15 milioni di euro per il risanamento della qualità dell’aria. La deliberà è della Regione e servirà, grazie a dei finanziamenti del ministero dell’Ambiente, a riallineare i parametri (alti) dell’inquinamento in alcune zone del Lazio. Anche perché dai dati, come ha spiegato l’assessore all’Ambiente Mauro Buschini “emerge il superamento dei valori limite per il PM10 e per altre sostanze nocive in particolare nella zona della Valle del Sacco e nell’agglomerato della Capitale”. Sforamenti che hanno determinato due procedure di infrazione comunitarie e che “richiedono interventi strutturali sulla base di un piano di intervento operativo che i comuni devono presentare alla Regione”.

Dei 15 milioni previsti dal pacchetto regionale, 3,7 sono destinati all’agglomerato di Roma (un milione per la procedura di infrazione), 1,3 ad Arpa Lazio, enti di ricerca, università e organismi scientifici per studi innovativi ai fini dell’aggiornamento del piano di risanamento della qualità dell’aria e delle centraline di monitoraggio. Un altro milione, invece andrà agli interventi nei comuni delle zone appenniniche e litoranee e 3,5 milioni per interventi nella zona della Valle del Sacco, mentre 500 mila euro per il comune di Frosinone (per la procedura di infrazione della Valle del Sacco). Cinque milioni saranno da destinare, attraverso un bando, per la rottamazione e la sostituzione di vecchi generatori di calore con quelli a basse emissioni e per l’installazione di elettrofiltri per gli impianti a biomasse, di cui circa 1 milione e trecento mila andrà per i residenti dell’agglomerato di Roma.

“Nel 2015 in Europa 467 mila persone sono morte a causa dello smog, a Roma sono 800 le vittime, con un trend purtroppo in crescita rispetto all’anno prima. Non possiamo più aspettare”, ha spiegato a latere della presentazione della delibera il governatore del Lazio Zingaretti

“e proprio per questo – ha aggiunto – negli anni abbiamo investito sul treno, sui nuovi mezzi del Cotral, sull’efficientamento energetico delle scuole e degli edifici pubblici. Ora arriva un’altra delibera, da 15 milioni, per aiutare i comuni a combattere questo fenomeno e anche per dare opportunità ai cittadini per il cambio delle caldaie e l’efficientamento degli edifici privati. Anche in questo campo la Regione c’è e fa il suo dovere”.

es_ES
it_IT
en_US