Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
24 feb

Roma, Di Francesco: “Sbandata preoccupante, mi assumo ogni responsabilità”

ROMA – “C’è mancata cattiveria e siamo calati anche fisicamente oggi: così non va e mi assumo le responsabilità di questo momento no”. Eusebio Di Francesco è scorato dopo aver subito la quinta sconfitta in casa in campionato. “Abbiamo meritato di perdere, riconosciamo che il Milan ha fatto meglio di noi, rimbocchiamoci le maniche e continuiamo a lavorare”. Il tecnico giallorosso analizza così la gara: “Nel primo tempo invece abbiamo fatto abbastanza bene: non abbiamo concesso nulla anche se potevamo fare qualcosa di più davanti. Dopo il secondo gol siamo svaniti. Ci siamo allungati quando prima eravamo compatti. E’ mancata qualità”.

MANCHIAMO DI PERSONALITA’ – Di Francesco non nasconde la sua delusione: “Non posso essere contento, mi aspettavo un’altra partita. La squadra si è disunita nella ripresa, nel primo il Milan ha fatto poco, noi abbiamo anche creato qualcosa ma con poca convinzione. Sul primo gol siamo scappati prima e dovevamo difendere meglio. Eppure su queste situazioni abbiamo lavorato…. Difetti di personalità? La dimostrazione avuta oggi è questa, ci siamo abbassati troppo in partenza sul primo gol e ci siamo fatti sorprendere. il calcio è fatto di episodi, dobbiamo essere bravi a portarli dalla nostra parte e dobbiamo essere bravi a reagire”.

POCA QUALITA’ E CATTIVERIA – La Roma è sembrata stanca nella ripresa: “Potrebbe anche essere, anche se ho cambiato qualche elemento. Devo dire che non ho avuto la stessa risposta. Ho avuto la stessa sensazione nel primo tempo e un po’ mi preoccupa. Nel primo tempo abbiamo retto bene, con poca qualità nell’ultimo passaggio, come ha fatto Suso con il suo assist. Ci è mancata cattiveria, ma mi sembra di cercare le stesse giustificazioni…”.

SCHICK? MI ASPETTAVO FACESSE DI PIU’ – Di Francesco non è particolarmente contento di Schick, preferito a Dzeko: “Si è aperto un po’ troppo, ha fatto buone giocare ma non ha determinato come volevamo. Ricordiamoci per che è un ragazzo che ha giocato poco e serviva dare riposo a Dzeko. Mi aspettavo un po’ più di inventiva e di profondità, ma la mia non è una bocciatura. La squadra è andata a scemare e non può accadere se vogliamo restare competitivi. E’ una responsabilità che mi prendo, non possiamo più permetterci passi falsi. Sono anche io in discussione”.

NAINGGOLAN NON E’ IN UN BUON MOMENTO MA LO ASPETTIAMO – Male anche Nainggolan che pare in costante involuzione: “Ha avuto un brutto trauma ed è uscito senza un dente, ma a parte questo mi serviva dare una scossa e ho messo un attaccante in più. Di sicuro non attraversa il suo miglior momento ma abbiamo bisogno di lui. Oggi non mi chiedete del modulo ma le prestazioni fanno la differenza e oggi ne abbiamo avuto la prova”.

es_ES
it_IT
en_US