Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
21 set

Roma, donna trovata morta in casa alla Magliana: confessa l’uomo fermato

Tre mensilità non pagate e un mazzo di chiavi trovato nella tromba delle scale: sono questi gli elementi che hanno tradito il killer di Daniela Balilla, la 66enne trovata nella sua cucina morta strangolata con un fuseaux in casa ieri mattina a Vigne Nuove.

A dare l’allarme sono stati i parenti della donna allarmati dal suo silenzio. Arrivati sul posto gli inquirenti hanno subito notato dei particolari che li hanno presto messi sulle tracce del killer. Gli agenti della squadra Mobile questa mattina hanno arrestato Natale Lo Verde, 49 anni. E’ lui il sospettato numero uno. Secondo quanto accertato la donna aveva un contenzioso con una affittuaria per un arretrato di tre mensilità per cui il cognato della stessa, appunto Lo Verde, avrebbe dovuto consegnare la somma di mille euro circa. Ma per Daniela è stato l’appuntamento con la morte.

L’uomo arrivato nel suo appartamento l’ha aggredita e poi soffocata. I soldi dunque sarebbe il movente del terribile delitto.

Prima di andare via ha poi chiuso a chiave l’appartamento, la scena del crimine, portandosi con se le chiavi ritrovate poi nello stabile dove viveva.

Proprio da qui sono partite le indagini della polizia: non c’erano segni di effrazione, dunque la vittima doveva conoscere il suo assassino e aver aperto la porta. Ascoltato più volte dagli inquirenti, l’uomo dopo aver inizialmente negato ha poi confessato l’omicidio.

es_ES
it_IT
en_US