Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
6 feb

Roma, gli amici del barman morto in un incidente: “Porteremo avanti i tuoi sogni”

“In questi momenti la cosa più difficile è trovare la forza di capire da dove ricominciare a vivere, un motivo per alzarsi la mattina, perché andare a dormire, trovare un senso ad ogni singolo gesto quotidiano”. Inizia così la lunga lettera che gli amici, e i soci del pub Argot, scrivono all’amico Gabriele Simonacci morto domenica all’alba travolto da un taxi. Il barman di 28 anni era diventato papà della piccola Sofia da appena due giorni. Al momento dell’incidente stava rientrando a casa dopo una notte di lavoro. Una storia quella di Gabriele che ha commosso la capitale e in segno di lutto il locale di cui era socio è rimasto con le serrande abbassate dal giorno della sua morte.

Oggi però sulla pagina Facebook è stata pubblicata la commovente lettera in cui gli amici spiegano: “In questi giorni abbiamo provato a dare delle risposte, delle spiegazioni, a trovare un perché, ma invano, ciò che è successo è privo di ogni significato ed è l’ingiustizia piú grande che abbia mai visto. Per questo dobbiamo partire da Tutto l’Amore che Gabriele ha dimostrato e infuso nella sua vita, che dovrà ritornare alla sua famiglia ed a tutti noi ma dovrà darci la forza di ricominciare”.

“Il nostro compito è la nostra forza oggi è quella di portare avanti i suoi sogni, prendersi cura della piccola Sofia, di Mariateresa e della sua Famiglia, far risplendere Argot a tale punto che brilli fin lassú, perché se è vero che ci sta guardando non possiamo deluderlo ma altresì renderlo Fiero di averci scelto

nella sua vita. Dunque si riparte da quel sotterraneo mal concio che grazie a lui la sua forza e la sua determinazione è diventato un sogno di tutti e tre , lí sotto c’è la sua anima, c’è un suo gesto in ogni cosa, ogni oggetto ogni singolo angolo, lì sotto siamo ancora in Tre, Gabri c’è ancora, si sente la sua energia e si percepisce la sua anima. E noi vogliamo ricominciare a viverlo e a sentirlo vicino come sempre”.

es_ES
it_IT
en_US