Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
30 set

Roma, Grillo difende Mazzillo: “Anche io avevo tessera del Pd”. Di Maio: “Stop a polemiche inventate”

Beppe Grillo si schiera a fianco di Andrea Mazzillo, nuovo assessore al Bilancio della giunta Raggi con un passato nelle fila del Pd: “Non sarà mica un reato, anch’io ho avuto la tessera del Pd, non ve lo ricordate? La presi ad Arzachena” ha risposto ai cronisti al termine del suo veloce sopralluogo a una palestra costruita a Mirandola, anche con i fondi M5S devoluti al territorio colpito dal terremoto nel 2012. A chi insiste infine nel rivolgergli domande sul Campidoglio, Grillo taglia corto: “Chiedetelo alla Raggi, è lei che decide…”.


Condividi

Sul tema interviene, sempre da Mirandola, anche Luigi Di Maio: “Siccome adesso non si può più dire che non c’è una giunta a Roma perché abbiamo riempito tutte le caselle, si inventa un’altra polemica”. E’ la risposta del vice presidente della Camera. “Adesso – ha aggiunto Di Maio – la giunta deve mettersi a lavorare per i romani, la Raggi ha fatto scelte per competenze, qualità e profili professionali. In bocca al lupo a entrambi sia a Mazzillo sia a Colomban, un imprenditore veneto che metterà mano alle partecipate. Questo è anche un altro grande segnale che vogliamo dare a tutto il mondo delle piccole e medie imprese che possono dare un grandissimo contributo anche alla gestione delle amministrazioni pubbliche”.

Andrea Mazzilloha 42 anni, è esperto di finanza locale e commercialista e coordinatore dello staff di Raggi. E’ stato il “mandatario” di Virginia Raggi, ruolo in cui ha sovrinteso alla raccola di fondi per campagna elettorale della sindaca tramite bonifico, carta di credito o pay-pal. Prima di militare nel movimento 5 stelle, era stato candidato anche alle primarie per la segreteria regionale del Pd, a sostegno di Nicola Zingaretti

nel collegio 16, per la lista “Con Veltroni, ambiente, innovazione, lavoro per Zingaretti”. In passato è stato inserito nel centrosinistra di Ostia, e fino al 2007 è stato vicino ad Alessandro Onorato, poi diventato coordinatore del movimento di Alfio Marchini. Si era candidato anche con Lista civica per Veltroni a Ostia, nell’allora XIII Municipio (oggi è il X), ed era risultato primo dei non eletti per poi essere nominato coordinatore municipale della lista.

es_ES
it_IT
en_US