Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
16 dic

Roma, i consiglieri alla sindaca: “Smonta il raggio magico”. Raggi cede su Frongia e Marra

“Smonta il Raggio magico” con il ritiro delle deleghe al vicesindaco Daniele Frongia e al capo della segreteria politica Salvatore Romeo. È questa la richiesta – secondo quanto si apprende – che alcuni dei consiglieri di maggiore “peso” politico tra i ventinove del gruppo capitolino M5S avrebbero rivolto alla sindaca Virginia Raggi ieri sera nel corso della riunione in Campidoglio successiva all’arresto del dirigente del personale Raffaele Marra con l’accusa di corruzione. Nel corso della discussione alla sindaca sarebbe stato rimproverato da più parti un eccessivo “isolamento” nelle scelte dei primi sei mesi di governo e la mancata condivisione delle stesse al di fuori del cosiddetto “Raggio magico”, nel quale da alcuni consiglieri sarebbe stato collocato anche Raffaele Marra.

Intanto oggi pomeriggio è prevista una nuova riunione di maggioranza del M5S. Sul tavolo, a quanto si apprende, c’è la possibilità di andare avanti anche senza il simbolo del M5S, ipotesi che è già circolata ieri e a cui la sindaca si sarebbe detta disponibile. Ma l’idea incontra già una prima opposizione forte. A essere contrari infatti sarebbero il presidente dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito e il capogruppo del Movimento Paolo Ferrara. Secondo i due questa ipotesi non sarebbe assolutamente praticabile.

La sindaca Virginia Raggi aveva convocato a mezzanotte i 29 consiglieri di maggioranza a Palazzo Senatorio. In un clima di grande tensione dopo l’arresto del dirigente del personale Raffaele Marra, accusato di corruzione, i consiglieri grillini si sono riuniti per capire se il Movimento 5 Stelle nazionale avrebbe o meno ritirato il simbolo all’esperienza amministrativa guidata dalla Raggi. La sindaca avrebbe chiesto ai consiglieri se fossero disponibili a proseguire l’esperienza in Campidoglio anche qualora il Movimento 5 Stelle nazionale avesse ritirato il simbolo. Sembra che la Raggi abbia fatto capire ai consiglieri che lei sarebbe disposta a valutare anche questa opzione. La riunione però si sarebbe conclusa senza una “conta” definitiva vista la divergenza di posizioni in campo tra le varie anime del gruppo consiliare. Per oggi pomeriggio e’ in programma una nuova riunione per proseguire la discussione.

“Scarpellini vuole chiarire”. Intanto l’avvocato Nicoletta Piergentili, legale di Sergio Scarpellini, l’imprenditore arrestato ieri insieme al capo del Personale del Campidoglio Raffaele Marra,

ha detto a SkyTg24 che il suo assistito “ha intenzione di chiarire come sono andate le cose. I fatti evidenziati sono risalenti al 2013 e lui intenderà rispondere al magistrato e chiarire le cose. Ho visto ieri Scarpellini – ha spiegato il legale – ci sono delle problematiche dovute alla salute e all’età, le sue condizioni non sono certamente delle migliori”. L’interrogatorio di garanzia dell’immobiliarista è previsto per martedì.

es_ES
it_IT
en_US