Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
28 feb

Roma, il mercato immobiliare si risveglia: nel Lazio aumenta la domanda

Il mercato immobiliare dà segni di ripresa nella nostra Regione. A confermarlo i dati dei primi due mesi del 2017 raccolti dall’Osservatorio di casait (www.casa.it). A febbraio, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, secondo il portale sono cresciute sia la domanda di abitazioni (+4,9%) sia i prezzi (+3,6%), con un valore medio di 1.940 euro al metro quadrato.

Il budget a disposizione. La somma di cui dispongno le famiglie per l’acquisto è di circa 155.200 euro. Per quanto riguarda i prezzi degli immobili sul mercato, nonostante a livello regionale ci sia stato un aumento, tra le principali città si registra il segno positivo solo a Viterbo (+1,3%).

Prezzi in calo a Roma e Rieti. Negli altri capoluoghi i prezzi sono ancora in calo a Roma e Roieti (-1,4%), a Frosinone (-1,3%) e a Latina (-0,5%). Ma Roma resta la città più cara (3.600 euro al metro quadrati), mentre Rieti (1.430 al metro quadrato) la più economica. Nelle altre città a Latina il costo è di 2.090 euro al metro quadrato, a Viterbo di 1.520 e a Frosinone di 1.480. Nei primi due mesi dell’anno nel Lazio la domanda è cresciuta in tutte le città della regione (+4,9%), seppure con valori variabili. Le più dinamiche sono però Roma (+6,5%) e Latina (+5,4%),poi Viterbo (+5,2%), Frosinone (+4,9%) e Rieti (+4,4%).

“Il costante aumento della domanda nel Lazio è un indicatore importante che conferma la ripresa del mercato immobiliare

– spiega Luca Rossetto, general manager di Casa.it – Un più facile accesso al credito concesso dalle banche e i tassi ai minimi hanno sicuramente contribuito a dare nuova linfa al settore e a risvegliare il desiderio delle famiglie di acquistare una una casa. I dati positivi dei primi due mesi di quest’anno confermano che la spinta propulsiva della domanda manterrà vivace il mercato delle compravendite in Lazio anche per tutta la prima parte dell’anno”.

es_ES
it_IT
en_US