Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
9 gen

Roma, in in cinque anni ha messo a segno 23 rapine: arrestato

In cinque anni ha messo a segno ben 23 rapine ai danni di istituti di credito e farmacie di Roma ma alla fine di una lunga indagine è stato arrestato dalla polizia di Stato. A carico dell’uomo, un 55enne di origini campane gravi indizi di colpevolezza per numerose rapine commesse con armi ai danni dei titolari di numerose farmacie e istituti di credito di Roma, in un periodo di tempo compreso tra il mese di novembre del 2012 e l’agosto del 2016.

Gli investigatori del commissariato San Giovanni, lo scorso 11 maggio 2017, avevano sottoposto l’uomo a fermo per una rapina aggravata avvenuta la notte del 10 maggio 2017 alll’Autogrill Casilina Esterna di Roma ma anche per altre rapine aggravate ai danni di Istituti di Credito e di alcune farmacie, effettuate dal mese di aprile 2016 al gennaio 2017. Le indagini hanno permesso di accertare che S.S. dal mese di novembre del 2012 al 10 maggio 2017 si sarebbe reso protagonista di almeno 23 colpi, con un bottino complessivo di oltre 80.000 euro e di altri 17 episodi sui quali sono in corso ulteriori indagini. Al momento del Fermo, gli investigatori hanno sequestrato 2 pistole repliche, prive del tappo rosso del tutto simili a quelle vere, utilizzate dal malvivente per le rapine.

Il rapinatore seriale agiva a volto scoperto sfruttando il fatto di non essere mai stato fotosegnalato,perché incensurato e perchè non residente nel Lazio: tutti elementi che lo rendevano difficilmente individuabile.

Determinante per la conclusione positiva dell’indagine che ha permesso agli investigatori del Commissariato San Giovanni di Roma, competente per alcune rapine commesse nella seconda meta’ del 2016, di arrivare ll’identificazione, alla cattura, è stata la sinergia tra istituti di Credito e Federfarma che hanno condiviso con gli investigatori tutte le informazioni salienti

acquisite durante le rapine. Gli investigatori rilevata una consistente quantità di episodi analoghi su Roma e provincia, inizialmente 14 rapine attribuibili allo stesso personaggio, grazie al lavoro di confronto effettuato dal personale della Polizia Scientifica, hanno focalizzato l’attenzione su un rapinatore ultracinquantenne, che agiva a volto scoperto, con l’uso di armi da fuoco e con la minaccia ulteriore che essendo malato terminale non avrebbe avuto nulla da perdere

es_ES
it_IT
en_US