Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
5 mar

Roma, l’Atac lancia la campagna anti evasione: nel 2016 +26% di multe. Fantasia: “Tornelli in uscita su metro C”

Atac potenzia la lotta all’evasione tariffaria sui mezzi del trasporto pubblico e lancia la campagna di comunicazione dedicata all’evasione dal titolo “Non farti riconoscere, paga il biglietto”: testimonial d’eccezione l’attore e doppiatore Francesco Pannofino. A presentare la campagna nella sede della municipalizzata romana anche la sindaca Virginia Raggi, l’assessore ai trasporti Linda Meleo e l’amministratore unico di Atac Manuel Fantasia. Nel 2016, secondo i dati divulgati, sono state controllate oltre 111 mila vetture con una media di 5 sanzioni al giorno per agente. Nell’anno appena trascorso c’è stato un aumento del 26% di violazioni accertate, e quindi di sanzioni, rispetto al 2015 e del 72% se si raffronta il dato con l’anno 2014.

I passeggeri controllati sono stati più di 2,1 milioni. Nel 2016 il numero delle sanzioni ha raggiunto quasi quota 126 mila.

Condividi

Nel primo bimestre 2017 sono aumentati del 14% i passeggeri controllati se si confrontano i dati con i primi mesi del 2016 “ciò ha consentito anche di migliorare la produttività media – spiegano dall’Atac – nei primi due mesi del 2017, infatti, nelle tratte dove si è concentrata la verifica, a seguito della riorganizzazione del servizio, il numero medio di sanzioni si è attestato a 8 multe per agente a fronte delle 5 del 2016”. Per contrastare l’evasione è stata attivata una task force composta 310 agenti di polizia amministrativa: di questi 170 sono verificatori ‘a tempo pienò a cui da inizio 2017 si sono aggiunti 60 ispettori del servizio di superficie e 90 fra quadri e dirigenti per un totale di 150 persone che hanno dato disponibilità ad eseguire turni di controllo.

Intanto l’amministratore unico di Atac Manuel Fantasia ha annunciato che sono arrivo i tornelli anche in uscita sulla linea C della metropolitana di Roma. I dispositivi dovrebbero essere installati tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo. “Sulla metro sin da ora, a partire dalla linea C, passeremo al modello della doppia timbratura,

sia in entrata che in uscita”, spiega Fantasia. Sempre per la linea C, è arrivata una nuova conferma dell’apertura ad ottobre della stazione San Giovanni, il cui accesso da ieri è visibile perché sono in corso di rimozione le barriere che delimitavano l’area di cantiere. Il presidente della Commissione Trasporti, Enrico Stefano, ha poi annunciato che il Campidoglio lavorerà per “estendere questo tipo di controlli anche alla metro A e B”.

es_ES
it_IT
en_US