Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
14 mag

Roma, Libera e Sant’Egidio in piazza a Ostia contro la mafia

Colori, bimbi che si rincorrono e sport, tanto sport. Così domenica 15 maggio, dalle 15 e fino al tramonto, il presidio di Libera Giancarlo Siani di Ostia, la Comunità di Sant’Egidio e altre realtà sportive e associative, hanno trasformato piazza Gasparri, una delle piazze più difficili di Ostia, roccaforte da sempre del clan Spada, in una giornata di sport, arte e giustizia sociale per gli abitanti del quartiere.

“’NaBellaGiornatadeSport” è cominciata con la preparazione dei vari campi di gioco all’interno della piazza: quello da pallavolo, da ping pong, da pallacanestro e l’immancabile campo da calcio, dove, per tutto il pomeriggio, in un minitorneo, si sono sfidate 6 squadre. Non solo sport ma anche esibizioni musicali ed artistiche. E animazione per bambini che, con le manine imbrattate di vernici colorate, hanno dipinto un telo bianco.

“Dopo le prime condanne per associazione di tipo mafioso e i recenti arresti – hanno affermato il presidio di Libera Giancarlo Siani e la Comunità di Sant’Egidio – vogliamo scendere in piazza per far vedere i sorrisi e i colori della Ostia che non accetta di restare terra di mafia: abbiamo scelto piazza Gasparri perché qui il mare incontra la città con le sue ricchezze, le sue fragilità, la sua voglia di cambiare”. “Insieme abbiamo trascorso una bellissima giornata per grandi e bambini – a parlare ora è Marco Genovese, referente di Libera Ostia – all’insegna dello sport e della socialità: tanti i tornei organizzati, ma anche momenti di riflessione e di scambio tra le associazioni presenti, testimonianze, materiale informativo, per condividere insieme i valori dello sport, della giustizia sociale, della legalità e del rispetto dell’ambiente”.

Una giornata di sport e incontro la cui partecipazione alle attività è stata totalmente gratuita a cui hanno partecipato centinaia di ragazzi e bambini non solo della zona ma arrivati anche dall’altra parte di Ostia e che, grazie all’impegno dei volontari di Libera Roma Presidio Giancarlo Siani, Libera-presidio scolastico “Pier Paolo Pasolini”, Comunità di Sant’Egidio, Uisp Roma, Dinamo Ostia, Squadra di Calcio Popolare “Resto del Mondo”, L’Alternativa Onlus, Cali

Roma XIII, Circolo Bocciofili Piazza Ronca, ha restituito dignità a una piazza troppo spesso dimenticata dalla politica.

Una piazza gremita, dove per tutto il pomeriggio, ha campeggiato lo striscione con su scritta la frase di Peppino Impastato: “Se si insegnasse la bellezza alla gente la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà”. E che ha visto chiudere il pomeriggio in bellezza: duecento cornetti e bibite offerti a tutti.

es_ES
it_IT
en_US