Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
1 set

Roma, l’ironia di Pallotta “Mercato infelice? Fate voi i mister”

“Manca un centrocampista? Dovreste fare gli allenatori…”. Roma s’interroga sul mercato giallorosso, dividendosi tra chi si fa andar bene la squadra e chi accusa l’assenza di un regista. James Pallotta traccia una linea. Per lui la Roma è forte, anche senza l’arrivo del centrocampista, e certo non è l’addio di Vainqueur l’elemento per cui bocciare un mercato in entrata. Che un uomo di qualità in mezzo al campo potesse servire lo ha confermato il dg Baldissoni: “Avremmo voluto cogliere un’opportunità come Wilshere, ma ha preferito restare in Inghilterra”.

Tra i tifosi non si parla di altro che del colpo sfumato. Spalletti aveva chiesto un rinforzo vero, non un nome a caso. Wilshere sarebbe stato un titolare indiscusso. I vari Grenier e Belhanda non erano considerati rinforzi reali. Si sarebbero comunque giocati un posto con Paredes e De Rossi, con il rischio di finire in tribuna. E mandare gente in tribuna, a maggior ragione se si tratta di acquisti “part time”, alimenta malumori all’interno della rosa. O peggio di non poterli includere nella lista Uefa (vedi il caso Inter) per evitare sanzioni del Fair play finanziario. A proposito: nella lista della Roma c’è Rüdiger, che Spalletti spera di riavere già a ottobre, ma non Mario Rui, che nessuno invece si aspetta di rivedere prima di gennaio.

In ogni caso, a Trigoria c’è spazio per l’autocritica: “Lavoriamo per vincere – spiega Baldissoni – ma si poteva fare di meglio”. Lo pensa anche Sabatini: nelle ultime ore di mercato il ds carico di tormenti (magari ne

parlerà pubblicamente, a breve) aveva accarezzato l’intenzione di lasciare: ieri, giurano, era già proiettato sul mercato di gennaio.

Al weekend di riposo la Roma ha preferito un test nobile: quello di sabato contro il San Lorenzo de Almagro per celebrare il Giubileo, che contribuirà ad aiutare con l’incasso le famiglie colpite dal terremoto. Oggi, la vigilia la passerà a San Pietro: le due squadre saranno ricevute in udienza da Papa Francesco.

es_ES
it_IT
en_US