Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
21 set

Roma, minacce su Facebook alla presidente del Cotral

“A casa ti ci mandano con una bella pallottola in testa. Dimettiti se vuoi campare”. La minaccia, diretta ad Amelia Colaceci, presidente del Cotral, arriva tramite social network. A firmarla è un utente che nel profilo ha la foto di Benito Mussolini. Un avvertimento che arriva a pochi giorni da altri episodi di minacce e, addirittura, pedinamenti che si sono verificati a metà settembre, in occasione di un referendum sindacale che ha bocciato l’intesa sul nuovo integrativo firmata tra l’azienda dei trasporti regionale e le parti sociali.

Un nuovo caso, dunque, investe il Cotral e provoca la reazione di tutta la politica, a partire dal governatore Nicola Zingaretti: “Siamo vicini ad Amalia Colaceci – afferma – per le vili minacce di morte che ha ricevuto. Amalia e il nuovo l’amministratore delegato di Cotral Arrigo Giana stanno portando avanti un grande lavoro di risanamento con trasparenza, conti in ordine e nuovi servizi. I risultati ci sono e con essi purtroppo anche le resistenze

di chi non vuole cambiare e che arriva anche a minacciare i vertici aziendali. Amalia Colaceci è una donna forte e sono sicuro che non si farà intimorire”. Solidarietà anche dal presidente del Consiglio regionale Daniele Leodori: “Solidarietà ad amalia Colaceci per vili attacchi ricevuti. Sono certo che non indietreggerà di un passo”. Vicinanza alla presidente di Cotral è arrivata anche da Forza Italia, dal Pd e da Cgil, Cisl e Uil

es_ES
it_IT
en_US