Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
27 nov

Roma, Muraro: “A breve rifiuti indifferenziati in Austria e Germania. Riparte il ritiro degli ingombranti”

“Entro metà dicembre verrà attivato il trasporto all’estero dei rifiuti indifferenziati, che andranno prima in Austria e poi in Germania. Questo innanzitutto per scaricare l’impianto Tmb Salario, che verrà riconvertito: non ci saranno più lavorazioni e verrà smantellato il biofiltro. Noi puntiamo alla selezione”. L’annuncio arriva dall’assessora capitolina all’Ambiente Paola Muraro, nel corso di una conferenza stampa sui nuovi servizi offerti da Ama. “Va bene una sinergia iniziale con Acea, ma l’obiettivo di Ama è la chiusura del ciclo dei rifiuti e quindi da qui a 5 anni dovrà dotarsi di una serie di impianti, a partire dalle isole ecologiche e dalla riconversione del Tmb Salario, ha poi detto la sindaca Virginia Raggi, che ha anche annunciato di aver avviato il “piano foglie”. “Questa mattina abbiamo inteso creare un gruppo di lavoro che integri gli interventi di raccolta e rimozione delle foglie”, ha spiegato la prima cittadina.

Condividi

“In merito agli impianti di compostaggio è ormai di dominio pubblico che verrà ritirata l’istanza per l’ecodistretto nel sito di Rocca Cencia, non perché siamo contrari agli impianti di compostaggio ma perché lì proprio non ci stava, ci sono già tre impianti. Gli impianti verranno realizzati nelle aziende agricole che ha in gestione il Comune di Roma, così il compost sarà a km 0 e verrà utilizzato per le colture dell’azienda stessa”, ha spiegato Muraro.

“La discarica di servizio? lo dico ai cittadini e anche alle istituzioni, in questi anni la ricerca ha fatto passi da gigante. Quel poco di scarto che ci sarà (negli impianti di compostaggio, ndr) stiamo verificando vari brevetti in italia per utilizzare quel materiale, visto che rimane una materia molto fina che in altre regioni viene utilizzata per fare i sottofondi stradali. Noi comunque vogliamo puntare sulla differenziata per ridurre ancora di più quello scarto, che comunque verrà trattato per ridurre il materiale risultante”.

Nel corso della stessa conferenza stampa il nuovo amministratore unico della municipalizzata capitolina Antonella Giglio ha anunciato che il bando per la selezione del nuovo dg di Ama arriverà “entro i prossimi dieci giorni”. Il mandato dell’attuale dg Stefano Bina, nominato in estate, ha ricordato Giglio, “scade a fine anno, quindi i tempi sono stretti: il bando arriverà a brevissimo, entro una settimana, massimo dieci giorni. E l’attuale direttore generale, Stefano Bina, anche lui presente in conferenza stampa, a precisa domanda ha risposto: “parteciperò”.

Ritiro rifiuti ingombranti. Dal 1 dicembre riparte il servizio di raccolta gratuita a domicilio dei rifiuti ingombranti nella Capitale. La raccolta prevede il ritiro al piano stradale

di vecchi divani, mobili, lavatrici, materassi o elettrodomestici fino a 2 metri cubi di materiale. Ma con una novità: pagando una tariffa agevolata, compresa tra 18 e 29 euro, sara’ possibile ottenere fino a due volte al mese il ritiro degli ingombranti anche al piano della propria abitazione. Per prenotare il servizio basta chiamare lo 060606 o compilare il modulo on line sul portale di Ama e fornire il codice della propria utenza riportato sulla bolletta

es_ES
it_IT
en_US