Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
30 dic

Roma, notte di festa al Circo Massimo e alba sul Tevere: la Capitale saluta il nuovo anno

Dura 24 ore, il Capodanno di Roma, con oltre mille artisti e performance d’ogni tipo dalle 21 del 31 dicembre fino alle 21 dell’1 gennaio su un’area pedonale che va da piazza dell’Emporio a ponte Garibaldi, includendo però anche il suggestivo Giardino degli Aranci e il Circo Massimo (fino alla Bocca della Verità) teatro dello show notturno di Tosca: un omaggio alla canzone popolare e d’autore romana accompagnata dalla Bubbez Orchestra e con la compagnia catalana de La Fura dels Baus in scena con “Roma illumina l’infinito”, un viaggio virtuale tra set aerei, fuochi, luci, figure appese in cielo, colori e fantasia.

ALBA SUL TEVERE

Ricco anche il programma di eventi organizzati in attesa dell’alba, a partire dalle 3. Al Teatro India djset lounge nel foyer con il Live Onair Alone della performer NicoNote e, nella zona esterna, “rito collettivo” intorno al grande fuoco di Lumen fino all’alba. Gli amanti del cinema potranno attendere l’alba assistendo alle maratone cinematografiche sia al Teatro India che al Cinema Reale. Una passeggiata di trampolieri musicanti andrà dal Teatro India al Ponte della Scienza dove, alle 07.00, ci sarà il saluto al sole eseguito da Danilo Rea in una performance di piano solo.


MUSICA E TEATRO

Spettacolo a tutta risata, cena a buffet e brindisi al teatro Olimpico, con Maurizio Battista in “Scegli una carta… con Silvan”, mentre sul palco del Parco della Musica va in scena Gigi Proietti, con un repertorio di grandi classici per ripercorrere la sua carriera. Sempre all’Auditorium, gli appassionati di jazz e blues possono ascoltare l’Harlem Gospel Choir, il più famoso coro gospel d’America. Massimo Ranieri salirà sul palco del teatro Quirino, tra musica e recitazione.

PER I BAMBINI E LE FAMIGLIE

Occhi al cielo l’ultimo dell’anno, per lasciarsi catturare dalle meraviglie del cosmo: un’esperienza immersiva e “vertiginosa” quella proposta dal Planetario di Roma, che anche a San Silvestro all’Ex Dogana proietta “#OpenSpaces: Planetarium Reloaded!” (spettacoli alle ore 10, 11 e 12). Fra telescopi, pianeti, galassie e ammassi stellari, il Molo Nuovo diventa rampa di lancio della Città Eterna verso un futuro digitale e spaziale, in cui gli astronomi catapultano lo spettatore. Un tuffo cosmico senza rete, alla scoperta delle valli di Marte e degli anelli di Saturno: il lungo volo in soggettiva attraverso gli anni luce permette di orbitare intorno a eteree nebulose e di circumnavigare l’intera Via Lattea. Al teatro Furio Camillo, dalle 22, si festeggia il Capodanno dei bambini, grazie allo spettacolo Aeroclown.

ENOGASTRONOMIA

Si chiama “Rock and Roll All Nite” l’evento firmato Hard Rock Cafe, dove si festeggia fin dalle 20 con tanta musica, menu da grandi occasioni – lobster roll, risotto con gamberi, asparagi e champagne, costolette di manzo, wagye beef e così via – cotillon, photoshooting e dj set con Deejay Blade. Al Madeleine, dopo la cena, l’intrattenimento musicale sarà affidato a Pierandrea the Professor, dj romano di nascita con esperienze in tutto il mondo (Giant Step di NY , Mint di Miami) ed una cultura musicale talmente ampia da spaziare dai Rolling Stones fino alla musica elettronica.

Ostrica, sorbetto di guacamole e schiuma al cioccolato bianco è l’apertura del menu di Andrea Fusco al Giuda Ballerino, all’interno dell’hotel Sina Bernini Bristol, mentre al Magnolia il primo è a base di ravioli di patata e faraona in giallo di zafferano e peperoncino. All’Enoteca Achilli al Parlamento vengono abbinati coniglio e ostriche, per poi passare allo spaghettino freddo con caviale e lenticchie beluga, mentre da Achilli al Dom, in un palazzo settecentesco, il risotto è allo champagne e frutti di mare. All’Hassler, da Imàgo, Francesco Apreda propone percorso di foie gras e frutta secca, poi granchio reale e caviale, al Salone Eva tagliolini all’essenza di mare e nocciole, caviale e fingerlime.

Curioso il “diversamente cotechino” di Caffè Propaganda, con spinacini, lenticchie beluga, coppa di testa ed emulsione di arancia, mentre da Pantaleo e Clotilde sono golosissimi i dolci: cremoso al cioccolato, pera in osmosi di camomilla e gelato al pistacchio nel primo caso, tutte le torte della carta nel secondo. Menu degustazione anche da Les Marionettes, dove poi si balla all night long. Gamberone, ostrica e limone è l’incipit da Marzapane, risotto, cachi, castagne e cioccolato fondente il primo de Il Pagliaccio, mazzancolle grigliate con olio all’alloro e verza e fagioli e filetto di pezzogna su crema di zucca le portate di pesce di Chinappi, “dim sum” alla nduja di tonno, patate e peperoni il piatto fusion de Il Tino, babà alle spezie, datteri e latte di mandorle e panettone, banana al rhum, gianduia affumicata e mandarino i dolci dell’Enoteca La Torre.

All’Osteria Fernanda il primo è un raviolo cacio e pepe con ristretto d’astice, cavoli e agrumi, da Tordomatto si parte con ostrica e curcuma, baccalà con patate e cavolfiori con limone e caviale, mentre da Acquolina il risotto è con ostriche, porcini, zenzero e rigaglie di pollo. Chiudono il carpaccio di scampi con foie gras marinato e gel di cipolla rossa di Giulio Terrinoni nel suo ristorante Per Me, e il crudo di salmone con ravanello, pera e caviale di salmone della chef Cristina Bowerman, che ha elaborato un menu ad hoc per il ristorante Linea XXI del Maxxi, dove poi si prosegue ballando tutta la notte. Smart dinner anche da Romeo Chef & Baker, musica post cena da Livello1 e al Boscolo Exedra, mentre per chi vuole cenare fuori porta c’è il romano menu dell’Oste della Bon’Ora, a Grottaferrata.

LA NOTTE

Numerose le proposte “danzerine”. Per gli amanti della techno è imperdibile il Cosmo Festival NYE, che coinvolge quattro disco romane – Salone delle Fontane, Spazio900, Room26 e Plusroom – e artisti internazionali: Len Faki, Nastia, Ilario Alicante, Peggy Gou, Sam Paganini, Markantonio, Marco Faraone, Loco Dice e altri. Suite, Shari Vari, Art Cafè, Ex Dogana, Quirinetta col Post Office sono solo alcuni dei tanti locali dove si può andare a ballare, mentre a Ostiense il Capodanno del Circolo degli Illuminati dura tre giorni: è partito il 30 e proseguirà anche la sera dell’1 gennaio, con Valentino Kanzyani, Dana Ruh, Andrey Pushkarev, Ceparu e Akyra in console la notte di San Silvestro. Festa all night long anche allo storico Piper, mentre al Palazzo dei Congressi si festeggia con Radio DeeJay: Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso faranno ballare i partecipanti per tutta la notte.

SICUREZZA

Sarà un San Silvestro blindato, quello della Capitale, con un piano sicurezza studiato ad hoc e già in vigore dal 30 dicembre. Roma sorvegliata speciale, dunque, per Capodanno e per l’1 gennaio: si prevede un affollamento di 150mila persone in città, con focus sul Circo Massimo, che per aspettare l’anno nuovo vedrà ospite il concerto della cantante Tosca. Solo qui sono 30mila le persone attese. L’ingresso sarà monitorato dalle forze dell’ordine ed è prevista una doppia barriera di transenne, mentre nei varchi sono previsti controlli a campione coi metal detector e ispezioni di zainetti e borsette. È inoltre stato stato stabilito il divieto assoluto di vendita di bottiglie in vetro. Attenzione da parte delle forze dell’ordine anche altri obiettivi sensibili per l’allerta terrorismo internazionale: dai monumenti, alle piazze storiche della città, ma anche le vie dello shopping del centro storico, zone della movida e tutti i luoghi in cui è prevista la partecipazione di un elevato numero di persone.

Super sorvegliati gli aeroporti – da Adr fanno sapere che è di circa 1,6 milioni, stando alle previsioni, il numero dei passeggeri che, nel periodo delle festività, sarà transitato solo all’aeroporto di Fiumicino – le metropolitane le stazioni ferroviarie, abitualmente affollati da turisti e dai romani durante le feste di Capodanno. Per le persone con disabilità, con documentazione che ne attesti l’invalidità, è prevista un’area al Belvedere Romolo e Remo su Via del Circo Massimo, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Si accede provenendo da via delle Terme Deciane. Gli accompagnatori potranno parcheggiare l’auto, fino ad esaurimento dei posti disponibili, presso l’antistante piazzale Ugo La Malfa.

TRASPORTI

Per raggiungere il Circo Massimo, l’amministrazione capitolina consiglia l’uso dei mezzi pubblici: fermata Circo Massimo o Piramide, che a San Silvestro saranno aperte fino alle 2,30 della notte, come tutte le altre linee metro, o in alternativa la linea 8 del tram. Per agevolare gli spostamenti verso l’area Circo Massimo anche 14 linee di bus attive dalle 21 del 31 dicembre alle 2,30 del 1 gennaio. Dalle 2.30 alle 8 di mattina si potranno invece le linee autobus N1, N2, N2L e N28 attive sugli stessi percorsi delle linee della metropolitana, che tornerà in servizio dalle 8 alle 23.30 del Capodanno. Per chi vuole spostarsi in auto Ponte Sublicio e Ponte Garibaldi saranno percorribili con mezzi privati. In più Ponte Sublicio sarà transitabile nelle due direzioni (corsia preferenziale autobus aperta per auto private). Viale Trastevere sarà percorribile in auto da Via Girolamo Induno e largo Ascianghi in alternativa al Lungotevere chiuso per la manifestazione. Per le ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo, l’ultima partenza dai capolinea è prevista alle 21. In sostituzione della ferrovia Roma-Lido, però, dalle 21 del 31 dicembre alle 8 dell’1 gennaio sarà in strada la linea di bus N3 che collega piazza Venezia alla stazione Colombo.

Il 31 dicembre, le biglietterie delle stazioni di Anagnina, Battistini, Conca d’Oro, Eur Fermi, Laurentina, Lepanto, Ottaviano, Ponte Mammolo, Flaminio, Porta San Paolo, Spagna e Termini saranno aperte dalle 8 alle 18.30. Le biglietterie di Stella Polare, Lide Centro e Acilia saranno aperte dalle 7 alle 18.30; quella di Euclide dalle 6 alle 20.30, quella di Saxa Rubra dalle 6.30 alle 12,40 e poi dalle 13.40 alle 19,50; quella di Prima Porta dalle 7 alle 13.10 e poi dalle 14 alle 20,10. Questi invece gli orari del primo: le biglietterie delle stazioni di Anagnina, Battistini, Conca d’Oro, Eur Fermi, Lepanto, Ottaviano, Ponte Mammolo, Flaminio, Porta San Paolo, Spagna e Termini saranno aperte dalle 10.40 alle 20. Le biglietterie di Stella Polare, Lide Centro e Acilia saranno aperte dalle 8.30 alle 20. Sia il 31 che l’1, le biglietterie di Castelnuovo di Porto e Rignano Flaminio saranno aperte dalle 6,30 alle 12,40 e dalle 14 alle 20,10; quella di Civita Castellana dalle 6.10 alle 12.20 e dalle 14.20 alle 20.30; quella di Vignanello dalle 14.45 alle 20.55; la biglietteria di Viterbo, infine, sempre il 31 e l’1 sarà aperta dalle 6.10 alle 12.20 e poi dalle 14.10 alle 20.20. Per quel che riguarda i parcheggi di scambio, la notte dell’ultimo dell’anno quelli presenti lungo le metro A, B e C saranno aperti fino alle 3.15. Questi gli orari delle altre strutture: Partigiani 8 – 22; Auditorium 6.30-1.30; Trieste 6 – 22; Trastevere chiusura ore 22.

RIFIUTI

Piano straordinario per Capodanno. Come fanno sapere dall’Ama, già nella notte di San Silvestro una task-force composta complessivamente da oltre 130 operatori e circa 90 mezzi (bilici, compattatori, autobotti, officine mobili, lavastrade, macchine vuota-cassonetti, spazzatrici, furgoncini per il trasbordo dei rifiuti, ecc.) assicurerà servizi di pulizia presso l’area esterna del Circo Massimo (e vie limitrofe) al termine del concerto. Personale aziendale presidierà anche i varchi di accesso all’evento, mentre sono previsti interventi straordinari nelle altre vie e piazze meta tradizionale di turisti e romani: via del Colosseo, via dei Fori Imperiali, piazza di Spagna, scalinata di Trinità dè Monti, Pincio, piazza del Popolo, Pantheon, Gianicolo, piazza Navona, Fontana di Trevi, Campo dè Fiori, piazza Trilussa, rione Ebraico, area Quirinale, Termini,

piazza della Repubblica, via Nazionale, via Cavour, piazza Farnese, corso Vittorio Emanuele, largo Ricci, piazzale Flaminio, via del Tritone, via Veneto, e altre. In aggiunta, squadre dedicate effettueranno interventi di igienizzazione e sanificazione. Saranno regolarmente aperti i Tmb, mentre i 14 centri di raccolta Ama saranno aperti dalle 7 alle 12. Per eventuali emergenze, è a disposizione dei cittadini il Pronto Intervento Ama, attivo 24 ore su 24, ai numeri 0651693339/3340/3341.

es_ES
it_IT
en_US