Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
30 mag

Roma, Raggi: “Superare campi rom: La Barbuta e Monachina chiusi entro due anni”

“Possiamo annunciare in maniera molto netta che finalmente a Roma saranno superati i campi rom. Iniziamo chiaramente con due campi, La Barbuta e Monachina”. Lo annuncia la sindaca di Roma Virginia Raggi. “Fermiamo la mangiatoia che per troppi anni c’è stata sui campi da parte della criminalità e di mafia capitale anche”, dice Raggi.

“Per il superamento dai campi ‘La Barbuta’ e ‘La Monachina saranno utilizzati 3,8 milioni di fondi europei, una progettualità di 3 anni che verrà monitorata passo dopo passo. Per i primi due campi c’è un accompagnamento all’abitare, uno strumento ulteriore per facilitare le famiglie che vogliono abbandonare i campi: un sostegno specifico per l’abitare e per l’occupazione che durerà due anni, al termine dei quali i campi chiuderanno”, ha detto l’assessore alle Politiche Sociali di Roma Capitale Laura Baldassarre durante la presentazione del piano per il superamento dei campi rom, approvato con una delibera di giunta.

“La Ue dice che non dobbiamo avere politiche speciali per i Rom ma dare loro la possibilità di accedere a servizi e prestazioni già esistenti, potranno usufruire di quello che è previsto per l’abitare per i cittadini romani, uscendo dall’assistenzialismo in un passaggio importantissimo per la legalità. Dobbiamo invitare chi può andare a vivere altrove a farlo, faremo un lavoro famiglia per famiglia, poi per chi ne ha diritto tra gli strumenti indicati nel piano ci sono la richiesta di alloggio, il contributo per l’affitto”. Poi l’assessore ha specificato: “Sarà fondamentale garantire l’istruzione e la frequenza scolastica dove finora non c’è stato nessun risultato positivo, solo sperpero di risorse pubbliche senza alcun beneficio. Questo piano – ha concluso – è dedicato alle sorelline morte a Roma perché non avvenga mai più”.

“Il percorso che si intende percorrere a Roma poggia su 4 assi: scolarizzazione, occupazione, salute, abitazione. Sono previste per questo misure temporanee di sostegno alle persone Rom Sinti e Caminanti in condizioni di fragilità che accompagnino il processo di superamento dei campi – ha spiegato la sindaca – Per ciascuna persona o famiglia dovrà essere sottoscritto un Patto di Responsabilità con Roma Capitale da parte del capofamiglia che definisce diritti e doveri”

“Viene garantito il ritiro di tutti i bandi coinvolti in Mafia Capitale. Il progetto ha come finalità ultima il miglioramento delle condizioni di vita per tutti. In nessun modo le risorse del piano verranno sottratte alla cittadinanza. Il piano è sviluppato in piena coerenza con la normativa comunitaria in materia di inclusione-socio economica delle comunità Rom Sinti, Caminanti”, ha precisato Raggi.

“La

cosa fondamentale è che le linee guida per il superamento dei campi rom prevedono l’utilizzo di fondi europei- ha aggiunto Raggi – l’italia ha avuto a disposizione dei fondi che non ha utilizzato continuando a spendere tra i 24 e i 30 milioni di euro annui per tenere in vita i campi. Noi andiamo a prendere le risorse europee e andiamo a fare quello che da anni roma chiedeva, il superamento dei campi. Capite che siamo visibilmente soddisfatti”.

es_ES
it_IT
en_US