Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
26 giu

Roma, Raggi: “Un Campidoglio aperto ai cittadini”. La squadra completa entro il 7 luglio

Virginia Raggi è arrivata in Campidoglio. Il sindaco di Roma in questi giorni è al lavoro per completare la sua giunta che presenterà al completo il 7 luglio ma si sta occupando anche della relazione lasciatagli dall’ex commissario straordinario Francesco Paolo Tronca, delle partecipate, in particolare Atac e Ama – ha inviato nei giorni scorsi delle lettere ai vertici per avere un report di cosa hanno fatto e non – e dei contratti in scadenza come quello di Roma Multiservizi. Oggi Raggi dovrebbe firmare anche le prime nomine: Daniele Frongia, suo braccio destro e consigliere comunale M5s appena rieletto, diventerà capo di gabinetto mentre Augusto Rubei, giornalista e spin doctor che ha curato la sua campagna elettorale, sarà il suo portavoce.

Condividi

Nel pomeriggio fissati alcuni incontri con i papabili futuri assessori. Per l’assessorato ‘di scopo’ e a tempo sulle Partecipate – scendono le quotazioni del prof. Antonio Blandini risalgono quelle del dirigente comunale Salvatore Romeo – e di Flavia Marzano, presidente dell’Associazione Stati Generali dell’Innovazione come assessore alla ‘Roma semplice’. Tra le caselle rimaste vuote l’assessorato al Sociale e quello al Commercio. Per quest’ultimo rumors parlano di Donatella Visconti, ex presidente di Banca Impresa Lazio e vicepresidente Assicurazioni di Roma.

Per l’assessorato al Bilancio la Rggi sarebbe orientata su Daniela Morgante. La magistrata aveva ricoperto la stessa carica nella prima squadra di Ignazio Marino e si era dimessa nell’aprile del 2014, dopo scontri e tensioni con l’ex sindaco. Il nome della Morgante è molto ben visto tra i pentastellati. E le sue quotazioni salgono, dopo il no dell’ex dirigente Consob Marcello Minenna.

La sindaca continua quindi a lavorare alla sua giunta, che verrà presentata il 7 luglio, durante il primo Consiglio comunale. Lo ha confermato anche Luigi Di Maio, il vicepresidente della Camera – e membro del Direttorio M5S – alla trasmissione “In mezz’ora”. “Penso che le capacità della Raggi di governare il Comune non siano in discussione – ha anche dichiarato – Spero che i cittadini ci stiano vicino. Ora si parla di gossip più che di persone che sfilano visto che ci sono nomi che trapelano mai presi in considerazione. L’unica cosa che abbiamo fatto è proteggere le persone che si accingono a fare gli assessori”.

Altri quattro incarichi erano già stati annunciati, alla vigilia del ballottaggio. Il professor Paolo Berdini sarà all’Urbanistica, anche se già il M5S ha dovuto arginare i suoi duri attacchi al progetto dello stadio della Roma. Poi Paola Muraro, che collabora con Ama, è stata indicata per Ambiente e Rifiuti, mentre l’ex direttore di “Enzimi”,

Luca Bergamo, andrà quasi certamente alla Cultura. Infine, al campione di rugby, Andrea Lo Cicero, è stato assegnato l’assessorato allo Sport, prima però della bufera scatenata dalle sue dichiarazioni omofobe e contro i rom.

es_ES
it_IT
en_US