Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
21 gen

Roma, rammarico Di Francesco: “Ci sono mancati i cambi”

MILANO – Eusebio De Francesco guarda con amarezza al pareggio ottenuto a San Siro contro l’Inter dopo che la sua squadra è stata a lungo in vantaggio. “Abbiamo fatto un’ottima gara per 65-70 minuti, poi la squadra stava calando, ma non avevo grandi cambi da poter fare in mezzo al campo. Poi ci sono stati i crampi di El Shaarawy e Gerson che hanno influito sui cambi tattici. Nel finale ci siamo messi a cinque dietro – ha continuato – perché avevo solo questo tipo di giocatori a disposizione per fare un cambio e ho deciso di mettere un terzo centrale (Juan Jesus, ndr) per avere più solidità. In panchina avevo due difensori, due terzini, due attaccanti e dei ragazzi della Primavera. Al limite potevo entrare io a centrocampo che ero bravino… Non avevo giocatori che potevano giocare in mezzo e ho alzato Florenzi”.

DZEKO E NAINGGOLAN RESTANO – “In questo momento – continua il tecnico – le soluzioni sono queste e ho optato per queste. Ma anche con queste difficoltà dovevamo essere più bravi ad accorciare in avanti e non ci siamo riusciti come avevamo fatto nella prima parte di gara quando abbiamo avuto il dominio del gioco”. Sulla possibile cessione di Dzeko: “È al centro del progetto di questa Roma? Sì, se no non l’avrei fatto giocare. È un giocatore importante per noi, ma se volete parlare di mercato non dovete chiedere a me. Fino a quando i giocatori sono a disposizione li faccio giocare. Il mercato non lo faccio io anche se ovviamente alcune scelte sono condivise. Edin è un giocatore molto importante, infatti è sempre partito titolare con me”.

CALO FATALE NEL FINALE – Poi Di Francesco è tornato sul calo fatale della Roma nel finale di partita: “L’errore che abbiamo fatto dopo la prima ora è stato non accorciare più in avanti, come in occasione del gol subito: un giocatore doveva accorciare su Brozovic al momento del cross e non l’abbiamo fatto. Strootman centrale di centrocampo? Molto bene. Mi è piaciuto come ha interprato questo ruolo. Nainggolan? Non dovrebbe esserci l’eventualità che vada all’estero. È rimasto fuori per i motivi che conoscete, ma stasera mi ha soddisfatto. Magari in certe situazioni dovrebbe essere più incisivo, ma ha fatto bene, è un ottimo giocatore. C’è un po’ di rammarico per il pari – ha concluso Di Francesco – perché siamo venuti qua con un po’ di problematiche, ma volevamo vincere. In altre gare avremmo meritato di più e abbiamo raccolto meno di quanto meritassimo. Toccherà anche a noi”.

es_ES
it_IT
en_US