Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
22 nov

Roma, rifiuti: Muraro sarà interrogata entro Natale

L’interrogatorio dell’assessora all’ambiente di Roma Capitale, Paola Muraro, sembrerebbe avere finalmente una data: gli inquirenti hanno fatto sapere che sarà ascoltata entro Natale. L’indagine è quella sullo smaltimento dei rifiuti nel periodo in cui la Muraro stessa era consulente esterno dell’Ama.

A piazzale Clodio si sta anche valutando la richiesta della proroga di indagine. Nessuna conferma ufficiale e nessuna smentita dopo quanto riportato dai media negli ultimi giorni.

A carico della Muraro i pubblici ministeri ipotizzano alcuni reati ambientali, in particolare la violazione del comma 4 dell’articolo 256 del codice dell’ambiente. Si tratta di un tipo di reato che potrebbe essere sanato attraverso il pagamento di una multa. I difensori dell’assessora ribadiscono di non aver ricevuto nulla da parte dei magistrati.

Il dato certo è che le verifiche, avviate nell’aprile scorso, viaggiano in modo parallelo rispetto alla tranche aperta dopo l’estate, in cui si procede per abuso d’ufficio. Muraro è stata consulente esterna della municipalizzata dei rifiuti del comune di Roma per 12 anni: era referente Ippc, un protocollo internazionale sulla qualità dei rifiuti: doveva dunque controllare il tipo di rifiuto in entrata e in uscita e la qualità del trattamenti.

Gli investigatori stanno approfondendo le soluzioni adottate per le aree di Rocca Cencia e Nuovo Salario e la conformità all’Aia (autorizzazione integrata ambientale). L’ipotesi

è che quegli impianti negli scorsi anni non abbiano funzionato a norma, producendo, alla fine del trattamento dei rifiuti, meno scarti, e di qualità difforme rispetto appunto a quanto stabilito nelle autorizzazioni integrate ambientali (Aia).

Proprio per la richiesta di proroga è slittato l’interrogatorio, che doveva tenersi a metà ottobre. Insieme a Muraro, per gli stessi reati, sono iscritti altri tre dirigenti di Ama.

es_ES
it_IT
en_US