Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
15 feb

Roma, sit in di protesta dell’Usb davanti alla boutique di Dolce & Gabbana: “Licenziate quattro commesse”

Nulla di fatto. Le lettere di licenziamento sono arrivate: quattro commesse del negozio Dolce & Gabbana all’interno dell’aeroporto di Fiumicino sono in sciopero da tre giorni. E oggi, per protestare saranno davanti alla boutique di via Condotti dei due stilisti per un sit in. Con loro ci sarà anche l’Usb, Unione sindacale di base, che sta seguendo la vertenza. A niente sono quindi serviti i tentativi fatti nei giorni scorsi dal sindacato per far rientrare la decisione della nota griffe. “E un licenziamento assurdo – dice Francesco Iacovone dell’esecutivo nazionale Usb Lavoro privato – che non ha alcuna motivazione plausibile visto l’alto numero di lavoratori a termine delle altre boutique, una delle quali proprio all’interno dell’aeroporto e altre a Roma,”.

La vicenda si era aperta a inizio settimana quando “l’azienda ha letto una fredda lettera che comunica il recesso del rapporto di lavoro a partire dal primo aprile, peraltro si si tratta delle stesse lavoratrici costrette a lavorare all’indomani del terribile rogo di Fiumicino nell’aerea compromessa dall’incendio avvenuto quasi due anni fa”, riprende Iacovone.

Mentre lo sciopero va a vanti

e oggi, alle 10 ci sarà la manifestazione in via dei Condotti. Una decisione presa dall’Usb visto che “l’azienda si trincera dietro il silenzio”. Ma il sindacato non si dà per vinto e si appella “ai famosi stilisti affinché intervengano per fermare questo scempio, togliendo la firma della propria griffe da un simile attacco alle lavoratrici, alle donne e alle mamme che si ritroverebbero senza reddito e nella disperazione”.

es_ES
it_IT
en_US