Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
3 mag

Roma, torna l’emergenza rifiuti. Di Biase: “Amministrazione assente e incapace”

“Roma sta scivolando giorno dopo giorno nell’emergenza rifiuti.I cittadini romani contestano da settimane la ‘monnezzopolì quotidiana. Non c’è quartiere senza cumuli di rifiuti adagiati in terra o nei pressi dei cassonetti ormai strabordanti e maleodoranti. Le cartoline che offre la capitale nel centro storico non sono migliori di quelle delle periferie. Una costante di degrado e sporcizia è l’elemento unificante di tutta la città. Le ville storiche e le aree verdi cittadine ormai abbandonate a se stesse sono sempre più impraticabili.

Questa desolante immagine della capitale è lo specchio di una giunta incapace ad affrontare i problemi di Roma. Dopo dieci mesi di governo M5S in Campidoglio il ‘To Rome with Lovè di Woody Allen è un lontano ricordo e le uniche ‘Vacanze romane’ sono quelle dell’amministrazione a 5 Stelle del tutto assente e impreparata ad affrontare le sempre più numerose e pressanti emergenze quotidiane”. Così in una nota la capogruppo del PD capitolino Michela Di Biase.

Un’emergenza rilevata anche da Fabrizio Ghera: “Basta farsi un giro per Roma per verificare come, dal centro alla periferia, la città è invasa dai rifiuti con cassonetti stracolmi di immondizia e il più delle volte riversata addirittura sui marciapiedi e ai lati delle carreggiate – come riportano gli organi di stampa e le numerose segnalazioni che ci arrivano da giorni da parte dei cittadini”. E’ quanto dichiara in una nota il capogruppo di Fdi-An in Campidoglio.

“Una fotografia impietosa di un’amministrazione grillina che non funziona e di una giunta incapace a fronteggiare le emergenze – prosegue Ghera – mentre i romani continuano a pagare la Tari più alta d’Italia. Solo qualche giorno fa lanciammo l’allarme, in beata solitudine, che la Capitale nei giorni a cavallo tra lo scorso weekend e successivamente al primo maggio sarebbe potuta andare in tilt per la gestione dei rifiuti, causa certamente l’inadeguatezza dei 5 Stelle ad elaborare una piano insieme anche all’evento del ‘concertonè e alle problematicità dei Tmb al Salario e a Rocca Cencia ormai saturi.

In quell’occasione chiedemmo all’assessore

all’Ambiente come pensava di affrontare le evidenti criticità e se esistesse un piano per fronteggiare la situazione. Non abbiamo ricevuto nessuna risposta e tantomeno in questi giorni è stata fatta una comunicazione dall’Ammnistrazione che desse della linee guida operative, anche di massima, in tal senso. Zero totale, segno evidente che il sindaco e la Montanari brancolano nel buio. A Roma è ‘emergenza monnezzà e i grillini che fanno?”.

es_ES
it_IT
en_US