Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
26 set

Spalletti regala a Totti una macchina del tempo. E per Ilary la canzone ‘Piccolo uomo’…

ROMA – “Oggi abbiamo fatto un solo allenamento, ci ha graziato con un regalo per il mio compleanno”. E non solo. Luciano Spalletti – nella giornata di festeggiamenti per i 40 anni di Francesco Totti – affida ad un video i suoi veri regali. Plurali: uno per lui e uno per Ilary Blasi, che ieri lo aveva accusato di essere stato “un piccolo uomo” in occasione dell’allontanamento del marito da Trigoria nella passata stagione. I tifosi, invece, lo hanno omaggiato di uno striscione, esposto in bella mostra al Colosseo: “L’amore vince su tutto e noi crediamo all’amore. Roma si inginocchia al suo imperatore. Tanti auguri Capitano”.

Un modellino della DeLorean, la macchina del tempo del film “Ritorno al futuro”: “Così potrai scegliere cosa fare, se tornare indietro o andare nel futuro. La tua maglia è la numero 10 – il video messaggio di auguri, e di regali, di Spalletti – ma per ora siamo fermi a 9,99. Sei stato e sei uno splendido falso nueve. Con me, su 167 partite, hai segnato e mi hai fatto gioire per 99 volte. Come voto ti do un 9,9: manca quel pezzettino lì per arrivare insieme al 100%. E al 10 come voto”. Intanto il tecnico toscano dovrebbe soltanto presenziare per qualche minuto alla festa in grande stile, organizzata al Castello di Tor Crescenza (in via dei Due Ponti), che ha favorito l’annullamento della seconda seduta di allenamento, prevista per il pomeriggio. Smoking e abiti richiesti, smartphone vietati e una serata – su esplicita volontà della famiglia Totti – organizzata all’insegna della beneficenza.

Un regalo, però, Luciano Spalletti lo ha riservato anche per Ilary Blasi, dopo le polemiche successive alla sua intervista in cui lo ha definito “piccolo uomo”. Un disco per la precisione: “Piccolo uomo, titolo di un vecchissimo pezzo di Mia Martini, grandissimo successo al quale ero molto attaccato: me lo ha ricordato e mi ha dato una grandissima gioia”. Nessun pensiero materiale, dunque, per i quaranta di Totti ma soltanto la gioia di condivisione. Come quella provata per il nuovo smacco ai cugini laziali. La pagina Facebook ufficiale dell’attaccante giallorosso – lanciata lo scorso 21 settembre – sta infatti per sfiorare la soglia degli 800.000 like, a dispetto dei 715 mila dell’account del club biancoceleste. Una nuova esperienza digitale iniziata nel migliore dei modi per il capitano (“Meglio tardi che mai”) che ha risposto ad alcune domande degli utenti. Con quale calciatore del passato della Roma avrebbe voluto giocare (“Falcao e Cerezo”), il momento più emozionante (“L’esordio) e, per ultimo, il luogo più emozionante di Roma: “Tutta la città, pure i posti più brutti. Che non esistono”.

es_ES
it_IT
en_US