Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
2 mag

Stefano D’Orazio dei Vernice in concerto a Rebibbia

ROMA – Un concerto in carcere, per i detenuti di Rebibbia. Per Stefano D’Orazio dei Vernice, tornato di recente alla ribalta con l’album “Ci vediamo all’inferno”, quello del 6 maggio (ore 16.30) è un appuntamento inedito. Il musicista romano, molto popolare negli anni Novanta grazie a brani come “Su e giù”, “Quando tramonta il sole” e “Solo un brivido”, ha vissuto una lunga altalena artistica fatta di successi e di bruschi stop, di uscite di scena e di improvvisi ritorni.

“Più volte in passato avevo a una situazione del genere – ha spiegato D’Orazio parlando di questa iniziativa – ma per mille ragioni non si era mai concretizzata. Per natura sono un curioso e suonare a Rebibbia non capita tutti i giorni. E’ un altro mondo e, per quanto mi riguarda,

la musica mi ha sempre salvato”.

Per il suo concerto in carcere, organizzato dall’etichetta discografica RGB in collaborazione con il movimento dei Germogli di Calcada, D’Orazio ha scelto una scaletta basata sui brani vecchi e nuovi del suo repertorio alternati a cover di artisti italiani e internazionali. “Canterò le canzoni più adatte a raccontarmi, quelle che hanno segnato la mia vita di uomo. Quelle saranno il ponte tra me e loro”.

es_ES
it_IT
en_US