Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
1 lug

Strage di Dacca, tra le vittime un’imprenditrice di Viterbo e una sua dipendente di Magliano Sabina incinta di alcuni mesi

Erano undici i nostri connazionali seduti a tavola nel ristorante di Dacca, l’Holey Artisan Bakery, all’interno del distretto di Gulshan, in cui ieri sera ha fatto irruzione un commando di terroristi sparando e gridando “Allah Akbar”. Tra questi, scrive Tusciaweb, l’mprenditrice viterbese Nadia Benedetti. Lavora nel settore tessile e nel settore dell’abbigliamento e ha un’impresa in Bangladesh.

I familiari di Nadia Benedetti sarebbero già stati contattati dalla Farnesina. Anche il fratello della donna sarebbe imprenditore: lavora però nel settore della ristorazione.

Il premier Matteo Renzi, confermando il fatto che vi siano vittime

italiane, senza però specificare il numero o l’identità poichè le famiglie non sarebbero ancora state ufficialmente informate, ha annunciato la partenza di un velivolo della presidenza del consiglio per il Bangladesh.

La sorte degli ostaggi, dai racconti dei testimoni sopravvissuti, sarebbe stata terribile: i componenti del commando avrebbero costretto gli uomini e le donne a recitare versetti del Corano, sgozzando chi non era in grado di farlo.

es_ES
it_IT
en_US