Largo Brindisi, 18 - 00182 Roma - Tel. +39 06.70476902 - +39 338.6867391 - casamartinezroma@gmail.com

Single Blog Title

This is a single blog caption
10 mag

Violenza in carcere a Roma, due misure cautelari

Gli avrebbero fatto assumere di forza un farmaco tranquillante. Poi, lo hanno minacciato puntandogli all’altezza della gola il coperchio in latta di una scatola per alimenti e hanno abusato di lui. Oggi i due aggressori sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare: sono due cittadini romeni di 20 e 24 anni accusati di violenza sessuale e atti persecutori nei confronti di un detenuto 22enne nel carcere di Rebibbia. Le indagini sono scattate subito dopo la denuncia della vittima, presentata a metà marzo.

I carabinieri hanno quindi confermato il racconto e accertato che nei giorni precedenti alla violenza il ragazzo era stato oggetto di minacce, molestie

e percosse da parte dei due uomini, che si erano anche appropriati dei suoi oggetti, ricevuti dai familiari in visita. L’obiettivo degli umilianti atti di servilismo a cui l’avevano costretto sarebbe affermare la posizione di supremazia in ambito carcerario. Subito dopo la denuncia, i due sono stati trasferiti in altri penitenziari. Sono stati inoltre presi provvedimenti disciplinari nei confronti di due detenuti che occupavano la stessa cella e che non hanno soccorso la vittima.

es_ES
it_IT
en_US